+34 635632009 +39 3518711203

Property for sale Gran Canaria

DIFFERENZA TRA FLIPPING E TRADING IMMOBILIARE ALLE CANARIE

TRADING IMMOBILIARE VS FLIPPING IMMOBILIARE

Se sei appassionato di immobili e stai cercando di avvicinarti al mondo degli investimenti immobiliari, è importante conoscere le diverse strategie disponibili. Due delle più popolari sono il “Trading Immobiliare” e il “Flipping Immobiliare”, entrambe con l’obiettivo di generare profitti attraverso le operazioni immobiliari. In questo articolo esploreremo le differenze chiave tra queste due strategie, aiutandoti a capire quale potrebbe essere la migliore per te.

investitori immobiliari italiani

1º DEFINIZIONE

TRADING IMMOBILIARE

Il trading immobiliare, noto anche come “House Flipping”, coinvolge l’acquisto di una proprietà a un prezzo scontato, il rinnovamento o il miglioramento della stessa e la sua successiva vendita a un prezzo superiore entro un breve periodo, di solito qualche mese. L’obiettivo è sfruttare aumenti di valore rapidi e ottenere un profitto significativo dalla vendita.

FLIPPING IMMOBILIARE

Il Flipping Immobiliare è una strategia simile al trading immobiliare, ma con una differenza chiave. Invece di vendere la proprietà appena ristrutturata, l’investitore tiene la proprietà e la affitta per generare flussi di cassa a lungo termine. Inoltre, il Flipping Immobiliare prevede spesso una maggiore enfasi sul miglioramento della proprietà e la creazione di un prodotto finale di alta qualità per attrarre inquilini di alto rango e massimizzare i rendimenti.

2º PERIODO DI INVESTIMENTO

TRADING IMMOBILIARE

Questa strategia prevede un periodo di investimento relativamente breve, di solito da pochi mesi a un anno. Gli investitori cercano di vendere rapidamente la proprietà una volta completati i lavori di ristrutturazione per massimizzare i profitti a breve termine.

FLIPPING IMMOBILIARE

Il Flipping Immobiliare prevede un periodo di investimento più lungo. Gli investitori mirano a generare flussi di cassa a lungo termine attraverso l’affitto della proprietà rinnovata, il che significa che mantengono la proprietà per un periodo più esteso, spesso da alcuni anni fino a molti anni.

3º RISCHIO E RENDIMENTI

TRADING IMMOBILIARE

Il trading immobiliare può offrire profitti elevati in tempi relativamente brevi, ma comporta anche rischi maggiori. Se il mercato immobiliare subisce una flessione o i costi di ristrutturazione superano le previsioni, l’investitore potrebbe incorrere in perdite significative.

FLIPPING IMMOBILIARE

Il Flipping Immobiliare, mentre offre un rendimento stabile a lungo termine attraverso l’affitto, potrebbe non generare un profitto iniziale così elevato come il trading immobiliare. Tuttavia, riduce anche il rischio a breve termine, poiché l’investitore ha la possibilità di guadagnare flussi di cassa mensili dalla proprietà attraverso gli affitti .

4º CAPACITÀ FINANZIARIE E COMPETENZE

TRADING IMMOBILIARE

Questa strategia richiede un capitale iniziale significativo per acquistare e ristrutturare rapidamente la proprietà. Inoltre, l’investitore dovrebbe avere una buona conoscenza del mercato immobiliare locale e delle competenze di gestione del progetto per portare a termine le ristrutturazioni in modo efficiente.

FLIPPING IMMOBILIARE

Anche il Flipping Immobiliare richiede un investimento iniziale per acquistare la proprietà e finanziare i lavori di miglioramento. Tuttavia, poiché la proprietà viene affittata, l’investitore dovrebbe avere anche competenze di gestione immobiliare per mantenere la proprietà, gestire gli inquilini e affrontare eventuali problemi di manutenzione.

In conclusione, il Trading Immobiliare e il Flipping Immobiliare sono due strategie diverse, entrambe con vantaggi e sfide. La scelta tra le due dipenderà dai tuoi obiettivi finanziari, dalla tua disponibilità finanziaria, dalle tue competenze e dalla tua propensione al rischio. Prima di intraprendere qualsiasi investimento immobiliare, è essenziale fare una ricerca approfondita, consultare professionisti del settore e considerare attentamente quale strategia si adatta meglio alle tue esigenze e aspirazioni finanziarie.

Se sei interessato ad applicare una di queste due strategie di investimento immobiliare sull’isola di Gran Canaria, sarò lieto di affiancarti mettendoti a disposizione tutte le mie conoscenze e la mia esperienza maturata in anni di lavoro nel settore immobiliare locale. Potrai anche tu entrare a far parte del mio metodo “Il Circolo degli Investitori Immobiliari” incentrato sul Business degli Affitti di Breve o Medio termine  derivante da un investimento immobiliare con una delle due strategie di Flipping o Trading Immobiliare.

Non esitare a contattarmi ai miei recapiti per valutare insieme la migliore strada da percorrere per far sì che il tuo investimento immobiliare a Gran Canaria sia sicuro, profittevole e garantito.

IL PUNTO DI FORZA DI UN INVESTIMENTO NON È L' IMMOBILE,
MA CHI LO ACQUISTERÀ!
Featured

DICHIARAZIONE DEI REDDITI PER NON RESIDENTI ALLE CANARIE

Dichiarazione dei Redditi per Non Residenti alle Canarie

HAI UNA PROPRIETÀ IN GRAN CANARIA E SEI IN RITARDO CON LA TUA DICHIARAZIONE DEI REDDITI DA NON RESIDENTE E NON SAI COME RISOLVERE?

HAI PROBLEMI DI COMUNICAZIONE PERCHÉ NON PARLI SPAGNOLO E NON SAI COME SI PRESENTA LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI E A CHI RIVOLGERTI?

Siamo esperti nella Gestione Fiscale di Immobili a Gran Canaria

dichiarazione dei redditi per non residenti in gran canaria

IMPOSTE FISCALI SUGLI IMMOBILI ALLE CANARIE PER NON RESIDENTI

Molti investitori immobiliari che acquistano in Spagna o alle Isole Canarie, non sanno che diventano automaticamente soggetti al pagamento delle imposte fiscali locali.

Se stai cercando assistenza sulla Gestione Fiscale del tuo immobile a Gran Canaria, siamo qui per aiutarti. Ci occupiamo di tutto noi, dovrai solo inviarci tutta la documentazione che ti chiederemo tramite email.

Contattaci, ti aiuteremo a risolvere il problema prima che l’Agenzia Tributaria Canaria lo risolva per te!

Impuesto sobre la Renta de no Residentes (IRNR) è l’imposta sui redditi per tutti quelli che non risiedono nel territorio spagnolo, ma che hanno ottenuto redditi da immobili in territorio spagnolo.

QUANDO DEVI PRESENTARE LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI

SE SEI PROPRIETARIO NON RESIDENTE CHE AFFITTI IL TUO IMMOBILE A TURISTI O RESIDENTI
(Che lo affitti a terzi)

I redditi da Locazione, ossia, da Affitto Breve o da Lungo Termine se non sei residente in Spagna, devono essere dichiarati utilizzando il Modello 210 nei primi venti giorni solari dei mesi di Gennaio, Aprile, Luglio e Ottobre relativamente ai redditi la cui data di maturazione é compresa nel trimestre solare precedente. In questo caso dovrai presentare anche il modello 420 e modello 425

SE SEI PROPRIETARIO NON RESIDENTE CHE UTILIZZI IL TUO IMMOBILE PER USO PERSONALE
(Senza affittarlo a terzi)

I redditi imputati da Immobili Urbani: se l’immobile è rimasto vuoto in qualsiasi momento dell’anno, per tale periodo deve essere presentato il Modello 210. La dichiarazione deve essere effettuata durante l’anno solare successivo alla data di maturazione.

REDDITI DERIVANTI DALLA VENDITA DI IMMOBILI

Entro un termine massimo di 3 mesi decorso il periodo di un mese dalla data di trasferimento dell’immobile, va presentato il Modello 210

LA MANCATA DICHIARAZIONE DEGLI OBBLIGHI FISCALI SOPRA CITATI PUÒ PORTARE AL 95% A SANZIONI DA PARTE DELL’ AGENZIA TRIBUTARIA

Acquista subito il nostro servizio con offerta limitata che comprende la Tua DICHIARAZIONE DEI REDDITI DA NON RESIDENTE E IL SERVIZIO DI PAGAMENTO DELLE TASSE SCATURENTI

CONTATTACI ORA PER LA TUA DICHIARAZIONE

Non aspettare che il problema lo risolva l’Agenzia Tributaria Canaria. Contattaci ora, ti aiuteremo a risolvere il problema.

Fai in modo che le tue scelte economiche riflettano ciò che conta davvero per te!

  • Calle Green nº1
    Complejo MANGOLF VILLAS C.P.35106
    Salobre Golf-Maspalomas-Gran Canaria
    Isole Canarie-Spagna
  • info@propertyforsalegrancanaria.com
  • +34 635632009
  • +39 3518711203


Facebook


Twitter


Youtube

Featured

RISTRUTTURAZIONI IN GRAN CANARIA

RISTRUTTURARE IMMOBILI PER IL BUSINESS DEGLI AFFITTI BREVI IN GRAN CANARIA CON IMPRESA ITALIANA

Quando si decide di acquistare un immobile da destinare al business degli affitti brevi a turisti, è fondamentale affidarsi a professionisti competenti e conoscitori del territorio. È importante poter contare su consulenze esperte, incluso il supporto nella firma del rogito con procura, ma cosa succede dopo? Se l’immobile necessita di ristrutturazione, e spesso sono proprio queste proprietà “con i topi dentro” a offrire le migliori opportunità, ci si trova a 5000 km di distanza e si può rimanere disorientati su come affrontare la situazione. Ecco perché rivolgersi a un unico referente per l’intero processo significa fare davvero centro!

L’importanza della ristrutturazione non deve essere sottovalutata. Potremmo acquistare la casa più centrale, comoda e panoramica dell’isola, ma se non la ristrutturiamo e arrediamo con cura, avremo speso male i nostri soldi e attireremo poche o nessuna persona interessata ad affittarla per le proprie vacanze. È frequente sentire parlare di ristrutturazioni a basso costo proposte da persone che magari prima facevano tutt’altro mestiere, e ciò suscita un sorriso di scetticismo. Qui, però, non si tratta di dare solo una rinfrescata alle pareti o di rinnovare la cantina. Qui occorre avere un progetto di ristrutturazione vincente in mente, un piano d’intervento preciso che punti a un unico obiettivo: colpire il turista alla ricerca di un alloggio per le sue vacanze.

La concorrenza sull’isola, e in generale nelle destinazioni turistiche, è estremamente alta. La maggior parte delle case vacanza proposte presenta gli stessi mobili, gli stessi quadri con frasi evocative di relax, mare, vacanza, bottiglia di vino, calici, eccetera. Tuttavia, poche riescono a catturare l’attenzione e l’interesse del viaggiatore distratto che sfoglia le pagine dei portali di prenotazione. Sono tutte uguali! Ecco dove entra in gioco l’importanza di una ristrutturazione speciale, di un progetto unico ed esclusivo che differenzi l’appartamento da tutti gli altri e lo renda il fulcro dei pensieri e dei desideri del turista.

Una ristrutturazione con uno stile unico, l’uso di materiali pregiati e l’impiego di manodopera specializzata ed esperta, soprattutto italiana (sappiamo bene che gli italiani sono maestri nell’arte della ristrutturazione, senza togliere nulla ad altri popoli, ma è una verità innegabile). Questa scelta saprà prendersi cura in modo completo dell’immobile e di tutti i suoi dettagli, generando un risultato finale inconfondibile, perfetto e indimenticabile.

Non si può affidare il proprio investimento a un muratore qualsiasi, senza talento né esperienza, che magari lavora al vostro immobile solo nei ritagli di tempo

SIAMO FOCALIZZATI NELLA GESTIONE DI IMMOBILI PER IL
BUSINESS DEGLI AFFITTI BREVI IN GRAN CANARIA

Featured

GESTIONE IMMOBILI CHECK-IN / OUT PULIZIE

SIAMO ALLA RICERCA DI NUOVE STRUTTURE DA GESTIRE PER AFFITTO BREVE

La “PROPERTY FOR SALE GRAN CANARIA” è attivamente impegnata nella ricerca di nuove strutture da gestire per l’affitto turistico di breve termine, tra le quali Ville, Chalet, Bungalow, Appartamenti, Duplex e Triplex. Offriamo contratti di gestione della durata di almeno 12 mesi per garantire stabilità e continuità ai proprietari. Oltre alla gestione delle prenotazioni sui portali, sui sociale e sul nostro sito istituzionale, dei check-in e check-out, pronti interventi all’immobile e agli ospiti, ci occupiamo anche delle pulizie attraverso la nostra impresa, e della gestione fiscale per il pagamento delle tasse sugli introiti generati, fornendo un servizio completo a 360 gradi.

Le zone di nostro interesse includono al Sud Meloneras, Playa del Ingles, Campo Internacional, Sonnenland, Puerto Rico, Amadores, Salobre Golf e San Agustin, al Nord Playa de Las Canteras e Santa Catalina.

Se possiedi una proprietà in una di queste aree e sei interessato ad affidarci la gestione del tuo immobile per gli affitti ai turisti, non esitare a contattarci, saremo lieti di fissare un appuntamento nei nostri uffici di Playa del Ingles oppure una telefonata o Skype per discuterne insieme e valutare le possibilità di collaborazione.

Non lasciare che il tuo immobile generi solo spese, inizialo al business degli affitti brevi affidandoti ad un partner serio e professionale che si occuperà di tutto sollevandoti da qualsiasi incombenza pratica e burocratica.

La legge in Gran Canaria stabilisce precise regole per l’affitto breve a turisti e noi le seguiamo rigidamente occupandoci della richiesta della licenza di Vivienda Vacacional, la registrazione degli ospiti, l’allineamento alle direttive concernenti l’alloggio, il suo allestimento, le assicurazioni ecc… per far sì che tu dorma sonni sereni e che il nostro lavoro si svolga legalmente al riparo da multe e denunce. 

Contattaci per maggiori informazioni ai nostri recapiti telefonici o email

+34 635632009   +39 3518711023

 

Featured

SPESE DETRAIBILI VIVIENDA VACACIONAL

QUALI SONO LE DETRAZIONI FISCALI PER CHI HA UNA CASA VACANZE CON REGOLARE LICENZA DI VIVIENDA VACACIONAL ALLE CANARIE?

Sono in molti che mi pongono questa domanda durante i colloqui informativi telefonici o presenziali, quindi ho deciso di riassumerle qui di seguito per maggiore chiarezza.

UTENZE VARIE

Le spese sostenute per le utenze della tua attività di Vivienda Vacacional possono essere dedotte come costi operativi essenziali per il tuo business. Queste spese includono tipicamente le bollette per l’energia elettrica, bollette dell’acqua, i costi relativi alla connessione internet….ma non solo.

COSTI ORDINARI DI AMMINISTRAZIONE DELLO STABILE

Le spese di amministrazione condominiale che possono includere il mantenimento dello stabile in cui è ubicato l’immobile, la manutenzione dei giardini e della piscina se presenti, il mantenimento della contabilità da parte dell’amministratore che in Canaria molto spesso è rappresentato da una società.

SPESE DI PULIZIA

Anche le spese di pulizie, se effettuate da ditte specializzate o imprese di settore, possono essere portate in detrazione. Quando si utilizzano infatti servizi professionali per la pulizia dell’alloggio, il lavaggio biancheria e il mantenimento di questa, le relative spese possono essere considerate deducibili.

COMMISSIONE DEI PORTALI DI PRENOTAZIONE E DI GESTIONE

Ovviamente si potranno poi detrarre tutte le fatture relative alle commissioni dei vari portali di prenotazione turistica, come ad esempio Booking, Airbnb, VRBO, e altri che per fornirti visibilità richiedono in cambio il pagamento di una percentuale sui tuoi introiti da affitti. Questa percentuale  ti sarà anche richiesta dall’eventuale agenzia o persona, società che si occupa della gestione della tua vivienda vacacional (checkin, checkout, assistenza all’immobile e al turista, pronto intervento, supervisione servizio di pulizia e mantenimento immobile) e sarà anch’essa deducibile dalle tasse.

PREMIO ASSICURATIVO

La legge sulla Vivienda vacacional impone la sottoscrizione di una polizza assicurativa specifica che copra i danni eventuali causati da turisti, a terzi, atmosferici o al contenuto dell’immobile per qualsiasi evenienza. Il premio annuale che paghi per questa assicurazione sarà deducibile, secondo la legge sull’imposta sul reddito delle persone fisiche , dalle tue tasse dell’anno di riferimento. 

SPESE PER ATTREZZATURE O DOTAZIONE DELL'IMMOBILE

Quando si possiede una casa vacanze ci sono numerosi dettagli da curare per garantire un’esperienza piacevole ai propri ospiti. Dalla biancheria da bagno e da camera sempre in ottime condizioni, non macchiata e di buona qualità, i piccoli elettrodomestici quali moka, bollitore per l’acqua, pentolame di dimensioni varie e utensili da cucina non rovinati nè arrugginiti. Tutti gli acquisti effettuati per la tua attività possono fare la differenza sulla tua rendita e sono deducibili dalle tasse.

PRONTI INTERVENTI E MANUTENZIONE

Sono ammissibili alla detrazione anche tutte le spese sostenute per interventi di emergenza eseguiti da professionisti come elettricisti, idraulici o similari, nonché per lavori di piccola manutenzione come la pittura delle pareti o la riparazione di serrature da parte di un falegname.

I SERVIZI DI TERZE PARTI

Per la gestione della tua attività potresti aver bisogno di terze parti professionali quali commercialista, avvocato, agenzia immobiliare…tutti gli onorari di questi professionisti inerenti la tua casa vacanze sono detraibili dalle tasse.

IMPOSTE

Le tasse sull’immobile, come l’Imposta sugli Immobili Urbani (IBI) e la tassa per la raccolta dei rifiuti (Basura), che rappresentano imposte municipali proprie e coprono i costi legati alla proprietà e alla gestione dei rifiuti, possono essere dedotte dalle imposte personali o aziendali. 

SUGGERIMENTO

Per garantire una gestione accurata delle tue spese, è necessario conservare le fatture dei fornitori di servizi. Tuttavia, è importante tenere presente che la possibilità di detrarre tali spese è limitata in base al numero di giorni in cui hai avuto ospiti.

Assicurati quindi di mantenere una copia di tutte le fatture dei fornitori di servizi all’immobile e professionisti che hanno operato durante il periodo in cui hai ospitato i tuoi clienti o in riferimento comunque ad una prenotazione avvenuta presso la tua casa vacanza.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI NON ESITARE A CONTATTARMI

Featured

INVESTIRE ALLE CANARIE

PERCHÈ MOLTI INVESTITORI IMMOBILIARI PREFERISCONO INVESTIRE ALLE CANARIE CHE NEL RESTO DEL MONDO?

Ci sono diversi motivi per cui un investitore immobiliare potrebbe considerare di investire a Gran Canaria o nelle Isole Canarie in generale. Ecco alcuni dei motivi principali:

  1. Turismo: Le Isole Canarie sono una delle destinazioni turistiche più popolari in Europa. Ogni anno, milioni di turisti visitano queste isole per godersi il clima subtropicale, le spiagge, le attività all’aperto e l’atmosfera rilassata. Ciò crea una forte domanda di alloggi turistici, come appartamenti, case vacanze e hotel, offrendo opportunità di investimento stabili nel settore immobiliare turistico.
  2. Clima favorevole: Le Isole Canarie godono di un clima eccezionalmente piacevole tutto l’anno, con temperature medie che variano tra i 20°C e i 30°C. Questo clima attrae molti visitatori durante l’inverno, in cerca di un clima caldo e soleggiato. L’attrattiva di un clima piacevole contribuisce alla stabilità e alla richiesta di alloggi turistici, favorendo gli investimenti immobiliari.

  3. Tasse e incentivi fiscali: Le Isole Canarie offrono vantaggi fiscali interessanti per gli investitori immobiliari. Ad esempio, esiste una tassazione agevolata sull’Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche (IRPF) e sull’Imposta sulle Società (IS), nonché una riduzione dell’Imposta sul Valore Aggiunto (IVA) per le attività turistiche. Questi incentivi fiscali possono rendere gli investimenti immobiliari più redditizi e attraenti.

  4. Stabilità politica ed economica: La Spagna, di cui le Isole Canarie fanno parte, è un paese democratico con un’economia stabile. Questo fornisce un ambiente favorevole agli investimenti immobiliari, garantendo un quadro giuridico stabile e regole chiare per gli investitori stranieri.

  5. Crescita del settore immobiliare: Il settore immobiliare nelle Isole Canarie, e in particolare a Gran Canaria, è in costante crescita. Ci sono molte opportunità di sviluppo immobiliare, sia per nuove costruzioni che per ristrutturazioni. Inoltre, ci sono diverse zone turistiche e residenziali in espansione che offrono opportunità di investimento interessanti.

  6. Qualità della vita: Le Isole Canarie offrono una qualità della vita elevata, con una combinazione unica di paesaggi naturali, spiagge, attività all’aperto e infrastrutture moderne. Le persone che cercano una casa per viverci a tempo pieno o per trascorrere le vacanze possono beneficiare di un ambiente piacevole e di un’ampia gamma di servizi e attività ricreative.

Naturalmente, come per ogni investimento immobiliare, è importante condurre un’attenta analisi di mercato e valutare i rischi e i potenziali rendimenti prima di prendere una decisione.

Featured

NUOVA LEGGE SUGLI AFFITTI DI LUNGO TERMINE

AFFITTI A LUNGO TERMINE CONTRO AFFITTI BREVI : LA STORIA INFINITA

La nuova Legge sugli Affitti in Spagna sembra introdurre un tetto massimo ai prezzi degli affitti di lungo termine, con l’obiettivo di agevolare i residenti. Questa iniziativa potrebbe portare importanti cambiamenti nel mercato degli affitti spagnolo e avere un impatto significativo sulla vita dei cittadini.

Con la nuova Legge sugli Affitti in Spagna, i residenti potrebbero beneficiare di una maggiore stabilità e prevedibilità nei costi degli affitti a lungo termine. L’implementazione di un tetto massimo ai prezzi degli affitti mira a contrastare l’aumento esorbitante dei prezzi delle locazioni e a garantire che gli affitti siano accessibili per tutti.

Tuttavia, è importante considerare anche le potenziali conseguenze negative di questa misura. Se il tetto massimo fosse impostato a un livello troppo basso, potrebbe limitare l’offerta di case in affitto sul mercato. Ciò potrebbe portare a una riduzione delle opportunità di affitto disponibili e a una maggiore competizione tra gli interessati.

È fondamentale che la nuova Legge sugli Affitti in Spagna trovi un equilibrio tra la protezione dei residenti e la sostenibilità del mercato degli affitti. Sarà interessante monitorare l’attuazione di questa legge e valutare l’efficacia delle misure adottate nel raggiungere gli obiettivi prefissati

Sebbene la nuova Legge sugli Affitti in Spagna offra la possibilità di stabilire un tetto massimo ai prezzi degli affitti di lungo termine, è necessario valutare attentamente tutte le implicazioni e considerare il quadro generale dell’ecosistema degli affitti in Spagna per capire appieno l’effetto che questa misura potrebbe avere sui residenti e sul mercato immobiliare nel suo complesso.

LA VIVIENDA VACACIONAL CONTINUERÀ AD AUMENTARE ED ESSERE UN INVESTIMENTO SICURO E GARANTITO A MIO PARERE E TI SPIEGO PERCHÈ

La nuova legge sul tetto massimo per l’affitto a lungo termine, prevista per essere approvata entro la fine del mese, potrebbe avere un effetto contrario a quanto sperato. Sebbene l’obiettivo sia quello di aiutare i residenti a fronteggiare affitti mensili esorbitanti rispetto alle loro entrate, eliminando la commissione immobiliare a carico degli affittuari e spostandola sui proprietari, potrebbe scoraggiare i proprietari stessi dal mettere in affitto le loro proprietà residenziali. Questo, a sua volta, ridurrebbe ulteriormente la disponibilità di case per i residenti, unendosi alle migliaia di case vacanze, cioè la Vivienda Vacaciònal già presenti.

Questa situazione potrebbe essere vista positivamente da noi Agenzie Immobiliari che gestiamo immobili per affitti brevi, tuttavia, essendo anche noi residenti sulle isole, siamo consapevoli che potremmo subire delle conseguenze negative da un’altra prospettiva.

In sintesi, sembra che ancora una volta non si riesca a trovare una soluzione che concili il libero arbitrio dei proprietari, le necessità dei residenti e il continuo sviluppo dell’affitto turistico, che è diventato a ragione il principale settore economico delle isole e difficilmente svanirà. Quindi la Vivienda Vacaciònal rimarrà sempre un investimento sicuro e garantito.

Featured

ACQUISTARE UN IMMOBILE O INVESTIRE?

ACQUISTARE O INVESTIRE NEL MERCATO IMMOBILIARE IN GRAN CANARIA LA DIFFERENZA È RILEVANTE 

Quando mi interfaccio con persone che mi contattano per informazioni sul mercato immobiliare dell’isola di Gran Canaria, la prima domanda che pongo loro è: acquistate per uso personale o per investimento?

Per molti la domanda può sembrare strana perché un acquisto immobiliare spesso viene confuso con un investimento immobiliare, ma le due cose differiscono e non poco!

Se io acquisto un immobile e blocco un certo importo per questa operazione e poi utilizzo la casa per me, per la mia famiglia, per le mie vacanze ecc.. non ho fatto un investimento, ho fatto un acquisto; diverso è il discorso se compro un immobile per far sì che questo mi generi un reddito e non resti un importo bloccato che mi genera solo spese pur se lo utilizzo.

Questa differenza non viene colta neanche dagli agenti immobiliari “improvvisati o tuttofare” perchè a loro non interessa se la persona che si presenta nel loro ufficio vuole comprare per viverci, per affittare di lungo termine, per vacanza propria o per affitto breve….a loro interessa solo percepire la commissione…e tutto il resto chissenefrega!

Per questo motivo io tendo a distinguermi dalla massa degli agenti immobiliari e anzi non mi identifico minimamente in loro, mi definisco più un Property Finder, una persona che ricerca immobili idonei all’utilizzo che il potenziale acquirente voglia farne e non per forza quello che ho disponibile anche se non lo ritengo idoneo all’utilizzo, o un immobile qualunque, in una zona qualsiasi basta che paghi!

Se infatti si vuole comprare per vivere allora si opterà per zone residenziali, comode ai servizi, che non abbiano prezzi spropositati per metro quadro dovendo essere comunque abbastanza grandi (a meno che non si voglia vivere in un buco) e non necessariamente in zone liquide dal punto di vista finanziario, evitando le zone prettamente turistiche tanto più oggi alla luce degli avvenimenti a tutti noti che hanno portato ad elevare multe a chi risiede in zona turistica e in complessi dedicati al turismo.

Se invece si vuole acquistare per affittare di lungo termine quindi con un’entrata “sicura” ( avendo fortuna che l’inquilino paghi) e senza particolari vincoli in materia di licenze, permessi e leggi locali in materia di affitto turistico, allora bisognerà optare per zone dove vi è richiesta di affitti di lungo termine ed un ottimo rapporto investimento-rendita, quindi eviterò di proporre buchi da 40 mq a 180.000 euro perchè difficilmente affitterò ad un prezzo elevato e difficilmente arriverò ad ammortizzare il mio investimento in breve tempo. Proporrò invece immobili a Las Palmas, a Vecindario, Arinaga, Telde ecc… dove la residenzialità è elevata .

Una nota su Las Palmas: la città di Las Palmas per quanto bellissima e che personalmente adoro, attira un turista “medio-povero”, difficilmente infatti il nordico, finlandese, svedese, tedesco ecc.. dalle ampie possibilità economiche affitterebbe per due mesi un immobile a Nord dove d’inverno il clima è tutt’altra cosa rispetto al Sud…mi accontenterei dei giovani, studenti, coppie di mezza età ecc…che magari alloggiano a Nord e poi si muovono con auto a noleggio per le spiagge ma la mia rendita sarà sicuramente inferiore senza considerare che in questo periodo i prezzi a Las Palmas sono elevatissimi per immobili di dubbia valenza.

Se invece infine, e questo è il mio settore di punta, si vuole acquistare come investimento per il business degli affitti brevi, ricevendo quindi i turisti nel proprio immobile con soggiorni vacanzieri di breve durata, dovrò necessariamente ricercare un immobile in zone liquide e richieste come Puerto Rico, Campo Internacional, San Agustin, Playa del Inglès, evitando Vecindario, Arinaga e vicinanze dove difficilmente il turista di target medio-alto alloggerebbe essendo prettamente in cerca di spiagge e vita notturna!

In fondo se acquistate e poi mi affidate la gestione per affitto breve del vostro immobile, abbiamo un interesse in comune : che l’immobile renda! altrimenti il mio lavoro sarebbe inutile, non guadagnate voi e di riflesso non guadagno io!

Ma per zone liquide intendo zone dove non vanno solo i giovani o di mezza età ma i pensionati nordici che fuggono dal freddo e dai prezzi del gas elevatissimi e alloggiano qui per uno-tre mesi spendendo cifre esorbitanti per noi ma che per loro sono la norma o sono meno di quanto spenderebbero stando a casa loro al gelo!

Quindi per concludere non basta essere un agente immobiliare per vendere immobili nel modo giusto e non basta voler comprare un immobile sull’isola perché ho sentito dire che le isole sono belle, è necessario lavorare con preparazione e coscienza nel proprio settore ed è necessario AFFIDARSI A QUALCUNO DI COMPETENTE che non miri solo alla commissione ma abbia interesse a che il vostro investimento sia in linea con le vostre esigenze e sia un buon investimento che non vi faccia rimpiangere di aver scelto Gran Canaria per collocare i vostri risparmi e sudori di una vita! 

In un articolo ho letto che deve essere il potenziale acquirente a doversi fare i conti sulla rendita ….!!!??? ma che ne sa una persona che vive altrove e magari fa l’avvocato, l’ingegnere, il salumiere o qualsiasi altro lavoro, delle rendite che generano gli immobili qui, delle zone liquide ecc… BISOGNA NECESSARIAMENTE AFFIDARSI ma farlo nel modo giusto per evitare fregature.

Che ne sa una persona che non fa questo lavoro, O NON LO FA IN MODO SERIO, di Explotación Turistica, di VPO, di Complessi con debiti o Complessi sani, di Comunidad buone. o cattive, di Complessi validi o non validi anche se posti a 100 metri l’uno dall’altro….nessun immobile è uguale ad un altro e non puoi conoscerne la redditività se non sei uno specialista del settore con esperienza specifica nel business degli affitti brevi e non un tuttofare guru che vende tutto a tutti tipo “Amazon” come purtroppo ce ne sono tanti qui sull’isola!

Insomma bisogna vivere qui e operare qui da anni se davvero si vuole vendere in modo coscienzioso e proporre un servizio ottimo e al riparo da rischi …poi ognuno dei suoi soldi fa quel che vuole ma io vi ho detto la mia!


Featured

PERCHÈ INVESTIRE ALLE CANARIE

Negli ultimi anni, le Canarie sono diventate un punto di riferimento per migliaia di investitori immobiliari italiani alla ricerca di opportunità vantaggiose. Ma perché investire alle Canarie conviene così tanto? Innanzitutto, la loro vicinanza all’Italia rappresenta un punto di forza, consentendo agli investitori di raggiungere queste isole in sole 4 ore di volo. Questa prossimità offre una tranquillità unica agli investitori, poiché possono facilmente affrontare qualsiasi problema o necessità che richieda la loro presenza. Pensate solo se aveste acquistato una proprietà ai Caraibi e improvvisamente fosse richiesta la vostra presenza con urgenza! Investire alle Canarie elimina tali preoccupazioni, offrendo una comoda soluzione per gli investimenti immobiliari.


Un aspetto cruciale da considerare è la sicurezza: le isole offrono un tasso di criminalità incredibilmente basso, uno dei più bassi a livello globale. Questa caratteristica crea un’atmosfera di serenità e tranquillità che si avvicina a poche altre destinazioni europee, garantendo ai residenti e ai turisti un senso di sicurezza senza pari.

Infine, ma non meno importante, il clima delle Isole Canarie è un fattore chiave. Godendo di sole tutto l’anno, con piogge leggere concentrate principalmente nelle zone settentrionali e quasi assenti nelle aree turistiche del sud, queste isole offrono condizioni climatiche ideali. Le temperature raramente scendono al di sotto dei 18 gradi Celsius durante i 12 mesi, raggiungendo punte di 40 gradi Celsius durante l’estate. Grazie a questo clima meraviglioso e piacevole, insieme alle lunghe spiagge dorate, agli affascinanti paesaggi montani, alla sicurezza e ai prezzi accessibili, le Canarie sono diventate una destinazione di elezione per migliaia di turisti provenienti soprattutto dal Nord Europa. E dove c’è afflusso turistico, c’è anche una vivace attività di affitti brevi. Pertanto, gli investitori immobiliari scelgono di acquistare uno o più immobili alle Canarie da dedicare alle locazioni turistiche.

Affittare un appartamento alle Canarie ai turisti offre numerosi vantaggi finanziari. Questa forma di investimento assicura un flusso continuo e redditizio, proteggendo i tuoi fondi dalle instabilità bancarie e dalle fluttuazioni dei mercati finanziari. Inoltre, è un’opportunità per avere una casa vacanze o una pensione ideale per te e la tua famiglia.

Investire nel settore degli affitti brevi presenta numerosi vantaggi rispetto agli affitti a lungo termine, soprattutto in termini di sicurezza dei pagamenti e controllo dell’immobile. Questa scelta ti consente di avere maggiore tranquillità finanziaria e garanzia di rendimento nel tempo.”

“La sicurezza dei pagamenti è un aspetto fondamentale negli appartamenti dedicati agli affitti brevi per motivi di business. Infatti, solo gli ospiti che effettuano il pagamento anticipato del soggiorno possono accedere a tali appartamenti e ricevere le chiavi. Questo sistema garantisce ai proprietari la protezione da possibili mancati pagamenti, una situazione purtroppo frequente nel mercato degli affitti a lungo termine che spesso si traduce in procedimenti legali per lo sfratto dei locatari inadempienti. L’affitto turistico, invece, offre una soluzione a tutti questi problemi: il contratto si basa su date di check-in e check-out ben definite e richiede il pagamento anticipato.”

“Per quanto riguarda il controllo dell’immobile, l’affitto breve non implica la perdita di controllo per il proprietario. Infatti, il proprietario può continuare a usufruire dell’immobile e, quando è disponibile, può anche apportare miglioramenti, monitorare eventuali problematiche e mantenere la completa proprietà senza rinunciarvi, a differenza di quanto accade con gli affitti a lungo termine. Se desideri investire in un business sicuro e privo di rischi, gli affitti brevi alle Canarie rappresentano un’ottima scelta!”

    Ho preso visione della vostra politica sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati

    Featured

    SUBAFFITTO DI IMMOBILI A TURISTI A GRAN CANARIA

    Scopri le regole e le autorizzazioni necessarie per subaffittare un immobile a turisti a Gran Canaria. Conoscere le tasse e le responsabilità può aiutarti a prendere decisioni informate sul business dell'affitto breve.

     Prima di iniziare questa attività, è importante conoscere le regole, le autorizzazioni richieste e le responsabilità fiscali coinvolte. Durante una visita all’Ufficio del Turismo di Las Palmas, ho cercato informazioni in merito e voglio condividere con te quello che ho scoperto.

    Per prima cosa, è possibile subaffittare un immobile a turisti se sei l’inquilino e possiedi un regolare contratto di affitto. Tuttavia, è fondamentale ottenere l’autorizzazione del proprietario dell’immobile per effettuare questa attività. Assicurati che l’autorizzazione sia inclusa nel contratto di affitto o in un suo Anexo.

    Per seconda cosa devi richiedere la Licenza di Vivienda Vacaciònal. Non sai che cos’è? Non sai dove richiederla? Clicca sul link

    Quando si tratta delle tasse, le responsabilità fiscali variano a seconda del tipo di affitto. Se stai subaffittando l’immobile ai turisti per brevi periodi, le tasse sugli introiti saranno a tuo carico, in quanto affittuario intestatario della licenza. D’altro canto, se l’affitto è a lungo termine (di larga o media temporada), il pagamento delle tasse sarà responsabilità del proprietario dell’immobile. Clicca sul link e scopri le tasse che dovrai pagare in caso di Introiti da affitto breve in Gran Canaria (Mod.030-400-210-420-425)

    Anche se sembra una soluzione semplice, nella realtà può essere difficile trovare proprietari disposti ad autorizzare questo tipo di attività all’interno dei loro immobili. Spesso preferiscono evitare potenziali problemi e non trarrebbero benefici finanziari aggiuntivi.

    Se desideri davvero investire nel business dell’affitto breve, può essere conveniente acquistare un immobile specificamente dedicato a questa attività. In questo modo, potrai gestirlo in modo profittevole e legale, godendo di totale libertà senza dover rendere conto a terze persone.

    Investire nell’affitto breve può essere un’opportunità redditizia, ma è essenziale essere informati sulle norme locali, le autorizzazioni e le responsabilità fiscali coinvolte. Prima di intraprendere qualsiasi iniziativa, assicurati di consultare le autorità competenti e ottenere i necessari permessi per evitare problemi legali futuri.

     

    Featured

    AGENZIE DI SERVIZI ALLE CANARIE

    DIFFIDA DALLE AGENZIE TUTTO FARE IN GRAN CANARIA CHE PROPONGONO IMMOBILIARE – INVESTIMENTI A RENDITA “GARANTITA” – VIAGGI – TRASFERIMENTI – ISCRIZIONE SCUOLA – NIE – APERTURE SOCIETÀ – FISCALITÀ – BITCOIN – MARKETING

    Oggi mi sono imbattuto in uno dei tanti Blog, Siti boh…non so come chiamarlo che si occupa di tutto e di più …comprare casa alle Canarie? Iscrizione Scuola bimbo? N.I.E.? Apertura società? Pacchetto viaggio? Pacchetto pre trasferimento alle Canarie? Certo FACCIAMO TUTTO basta che paghi!

    Ma in cosa sei un professionista se fai tutto? Come fai a vendermi casa magari per investimento (che non è lo stesso che vendermela per viverci) consigliandomi la zona migliore, il complesso non explotado se non FAI SOLO QUESTO?

    Non puoi fare tutto e farlo professionalmente …è impossibile!

    E se allora mi chiedi 200,00 euro per fare un NIE che costa 10 euro, carichi 500 euro su un pacchetto viaggio senza avere neanche la licenza di Agenzia di Viaggi, come fai a vendermi anche un immobile garantendomi una RENDITA FISSA enumerando cifre inesistenti…??

    Ma se hai mal di denti vai dal dentista o vai dal ginecologo?????

    Ognuno ha il suo lavoro e la sua specializzazione in qualsiasi campo commerciale, non puoi fare tutto per tutti vuol dire che non fai niente come andrebbe fatto e i risultati (vedi denunce e varie…) non tardano ad arrivare ma nessuno lo sa e continuano a contattarti …poveri ignari.

    Ci sono diverse ragioni per cui affidarsi ad agenzie “tuttofare” potrebbe non essere la scelta migliore in alcuni contesti. Ecco alcuni motivi da tenere in considerazione:

    1. Competenza specifica: Affidarsi a un’agenzia specializzata in un determinato settore offre il vantaggio di lavorare con professionisti esperti e competenti in quel campo specifico. Ad esempio, un’agenzia di viaggi avrà conoscenze dettagliate su destinazioni, itinerari, tariffe aeree e strutture ricettive, mentre un’agenzia immobiliare avrà conoscenze specifiche sul mercato immobiliare locale. Le agenzie “tuttofare” potrebbero non avere la stessa competenza approfondita in ogni settore.
    2. Aggiornamenti e conoscenze specifiche: Le norme e le regolamentazioni in diversi settori possono cambiare frequentemente. Le agenzie specializzate sono più propense a essere costantemente aggiornate su queste modifiche e ad adattarsi di conseguenza. Le agenzie “tuttofare” potrebbero non avere la stessa attenzione ai dettagli o la stessa conoscenza specifica di ogni settore.
    3. Rete di contatti: Le agenzie specializzate spesso hanno una vasta rete di contatti e collaborazioni all’interno del loro settore. Queste relazioni possono essere preziose per ottenere servizi di qualità e ottenere risultati migliori. Le agenzie “tuttofare” potrebbero non avere la stessa rete di contatti o rapporti consolidati.
    4. Flessibilità e personalizzazione: Le agenzie specializzate sono in grado di offrire soluzioni personalizzate e flessibili per le esigenze dei loro clienti. Essendo concentrate su un settore specifico, hanno la possibilità di adattarsi meglio alle richieste individuali. Le agenzie “tuttofare” potrebbero invece offrire soluzioni standardizzate che potrebbero non soddisfare appieno le esigenze individuali.
    5. Responsabilità e responsabilità limitata: Affidarsi a un’agenzia specializzata significa che sono responsabili per i servizi che offrono nel loro specifico settore. In caso di eventuali problemi o insoddisfazioni, puoi rivolgerti direttamente a loro per una soluzione. Le agenzie “tuttofare” potrebbero non offrire lo stesso livello di responsabilità specifica per ogni servizio.
    6. Costi e prezzi competitivi: Potrebbe sembrare che affidarsi a un’agenzia “tuttofare” sia conveniente in termini di costi, poiché pagheresti un unico fornitore per molti servizi diversi. Tuttavia, potresti perdere l’opportunità di ottenere i migliori prezzi e offerte all’interno di ogni settore specifico. Le agenzie specializzate spesso hanno accesso a tariffe preferenziali e negoziano in base alla loro esperienza e volume di lavoro.

    In conclusione, le agenzie specializzate offrono una serie di vantaggi che le agenzie “tuttofare” potrebbero non essere in grado di garantire

    Facebook
    Twitter
    LinkedIn

    Featured

    COLPA DELLA VIVIENDA VACACIONAL?

    GRAN CANARIA PRESA D'ASSALTO DA TURISTI E NOMADI DIGITALI...E NON SAREBBE UNA BUONA NOTIZIA?

    In questi giorni il settore degli affitti sull'isola di Gran Canaria è travolto da una tormenta politica (perchè è di questo che si tratta) che rischia di penalizzare tutto il settore e creare danni seri ai proprietari di immobili e agli inquilini.

    Tutto nasce dalla convinzione che i mali del settore degli affitti dipendano tutti dall’aumento dei turisti e dal numero elevato degli appartamenti dedicato al business degli affitti brevi o di medio termine con licenza di Viviendas Vacacionales….e questo sarebbe un problema??
     
    Cioè un’isola che fino a qualche decennio fa era abitata solo da locali che vivevano in baracche (su YouTube si trovano video attestanti quanto scrivo) e snobbata da tutti come l’ultimo isolotto sperso nell’oceano…adesso è diventata un’isola amata dai turisti di tutta Europa e non, con nuovi voli addirittura che connetteranno gli Stati Uniti (nel caso di Tenerife) vista l’ampia richiesta, e noi che facciamo??? vogliamo accusare il turismo per chissà quali malefatte? vogliamo mettere paletti, regole ferree e limitazioni assurde a chi vuole solo “vendere” le bellezze dell’isola e guadagnarci dopo aver investito e pagato le tasse di acquisto e sui redditi per tanti anni?

     

    Ma senza turismo qui di cosa si vivrebbe?

     
    Formaggi buonissimi e anche la carne nulla da dire, le fragole di Valleseco, il vino di Lanzarote, le papas arrugadas e il Mojo… ottimi per chi li gradisce ma…si può vivere solo di questo??
    È il turismo che muove l’isola …è inutile fingere che non sia così.. vendite immobili, gestione , affitti brevi, pulizie, manutenzione, ristrutturazioni, ristorazione, mercatini, shopping, centri commerciali, taxi, noleggio auto, escursioniecc…..tutto ruota intorno agli immobili acquistati da investitori e al loro affitto ai turisti…(anche agli hotel certo ..ma la crisi del settore alberghiero è un’altra spina nel fianco dei grandi investitori locali che appoggiano questa guerra assurda)

     

    Il problema qual’ è allora?

    il problema non sono i turisti o le VIVIENDAS VACACIÓNALES, il problema è il governo che non costruisce alloggi pubblici per i residenti e questo fa sì che chi cerca casa è disperato e paga cifre folli per delle topaie pur di non dormire per strada…magari regolamentiamo i prezzi degli affitti per chi vuole vivere qui e che nel 90% dei casi affitta dai Canaria che ti chiedono un anno anticipato, tre mesi di deposito per un cane bassotto di 4 kg e ti danno alloggi indecenti e decadenti!!

    Fingiamo pure di dare la colpa alle VIVIENDAS VACACIÓNALES ma la realtà è che qualche tempo fa durante il Covid già circolava voce che le isole sarebbero divenute per pochi, con prezzi elevati per attuare una selezione naturale di turisti e residenti di target medio alto, e con il business ricettivo nelle mani di grandi società e fondi d’investimento… il dado è tratto e se non corriamo subito ai ripari lottando contro questo sopruso, il business più potente delle isole tramonterà e ci ritroveremo tutti a vendere formaggi e miele sulle bancarelle….
     
    OK ALLA REGOLAMENTAZIONE DELLE VIVIENDAS VACACIONALES ANCHE PER RIPUIRE IL SETTORE DA TANTI IMROVVISATI E IRREGOLARI CHE LAVORANO A NERO
    MA SENZA TRASCENDERE IN DISCORSI ASSURDI E ANACRONISTICI!
    Featured

    LA EXPLOTACIÒN TURISTICA IN CANARIA

    In tema di investimenti immobiliari sull'isola di Gran Canaria ancora moltissime persone, purtroppo, non conoscono la Explotaciòn Turistica.

    La Explotación si traduce in italiano come sottomissione! Ma vediamo perché e di cosa si tratta.

    LA EXPLOTACIÓN non è altro che una società autorizzata dall’ufficio del turismo all’affitto per notti/settimane di appartamenti situati in complessi di proprietari privati a condizione che abbia il contratto con almeno il 30% degli immobili presenti nel complesso.

    All’ottenimento di almeno il 30% di adesioni da parte dei proprietari, richiederà la licenza per l’affitto per vacanza, e potrà così iniziare commercializzare e pubblicare i suoi appartamenti su qualsiasi portale dedicato alle vacanze. Fin qui sembra tutto normale…

    Ma perché parlo di sottomissione? Perché chiunque sia proprietario di un immobile in quel complesso in cui è presente l’Explotación e desideri affittarlo a turisti non potrà farlo da solo ma dovrà necessariamente firmare un contratto con questa società per non incorrere in denunce per concorrenza sleale.

    La società ovviamente remunera i proprietari sul profitto che realizza e si fa anche carico delle spese condominiali e dei consumi ma parliamo di cifre ridicole rispetto ad un affitto indipendente…circa 4.500€ annui cioè 375,00€ mensili puliti di spese.

    Cosa ancor più assurda è che il proprietario non può utilizzare il suo appartamento per sé a meno che non gli venga concesso per qualche settimana o mese e ovviamente in bassa stagione quando l’immobile risulta poco richiesto dai turisti.

    Il problema dunque è che io compro una casa per trascorrervi alcuni mesi l’anno oppure per affittarla con il Business degli affitti brevi e non posso farlo? Non posso disporne liberamente dopo tutti i soldi che ho investito??

    Cioè acquisto una casa che alla fine non è praticamente mia! 

    È storia di qualche tempo fa  quella di una signora proprietaria di un immobile a Puerto Rico di Gran Canaria in un complesso in Explotación, la quale, di ritorno da una breve vacanza nel suo Paese di origine, ha trovato la serratura della porta cambiata dalla Società Explotadora e non è potuta entrare in casa sua; si è rivolta alla Polizia ma questa non è potuta intervenire perché la legge tutela la Società in qualità di titolare della gestione degli immobili presenti nel suo Complesso…immaginate lo stato d’animo della signora..e potrebbe capitare anche a voi!

    È capitato a me personalmente di seguire inizialmente una signora che desiderava investire qui sull’isola acquistando un immobile da dedicare al Business degli affitti brevi; dopo varie proposte e visite mi comunica di aver trovato un ottimo affare e che avrebbe acquistato altrove con un altro agente…

    Io chiesi dove si trovava questo grande affare , quale fosse l’immobile così conveniente che era sfuggito al mio radar (!) e quando le mie orecchie udirono il nome del Complesso sobbalzai sulla sedia! 

    Era un Complesso notoriamente (chi è del mestiere conosce benissimo tutti i complessi explotati dell’isola) sotto explotación e lo comunicai alla signora..

    Ma il denaro aveva già offuscato la sua mente, e mossa dalla presunzione tipica degli investitori sprovveduti convinti di essere esperti ma che nella realtà vengono solo attratti dal prezzo basso e magari dall’estetica dell’immobile (grandissimo errore!!), decise di affidarsi a chi le aveva consigliato quel fantastico affare proseguendo nell’acquisto…morale della favola?

    Dopo pochi mesi dall’acquisto mi ricontatta piangendo pregandomi di rivenderle l’immobile…io l’ho gentilmente invitata a rivolgersi a qualcun altro..non avrei mai proposto ad uno dei miei potenziali investitori un acquisto del genere, i miei clienti non sono polli da spennare!

    Sarebbe come far loro buttare decine e decine di migliaia di euro dalla finestra per un incauto acquisto e non è il mio modus operandi, io propongo solo immobili validi per il business degli affitti brevi e che garantiscano a me e al proprietario una rendita continua e interessante, in fondo abbiamo un interesse in comune: guadagnare dall’investimento !

    Questo per farvi capire che bisogna guardarsi le spalle, fidarsi di chi ti mette in guardia da un prezzo basso , pur sapendo bene che tu compreresti subito, se è un consulente serio deve farti desistere dall’acquisto con ogni mezzo a disposizione! Perdendo magari la commissione ma dormendo sonni tranquilli e guadagnandone in affidabilità e professionalità, valori che non hanno un pari controvalore monetario!

    Ovviamente l’acquisto di un appartamento dove vige questa figura di gestione, ha un prezzo di mercato basso….fatevi due domande.

    Si possono trovare appartamenti da 80.000€ ad arrivare ai 110.000€ in zone che di solito presentano prezzi, a parità di metratura, di almeno il doppio.

    ALLA FINE DI TUTTO…SECONDO VOI…. PUÒ CONVENIRE UN INVESTIMENTO A RENDITA DEL GENERE?

     

    Secondo la mia esperienza nel campo degli investimenti immobiliari… ASSOLUTAMENTE NO!!!!

    Io non vi consiglierò MAI di acquistare un immobile in un complesso con Explotaciòn Turistica!

    Quindi attenzione agli annunci di immobili a prezzi stracciati perché nel 90% dei casi vi sarà sempre una bella sorpresa dietro! 

    Proprio qui prende valore la mia esperienza, la mia conoscenza dei complessi in Gran Canaria e la mia dedizione nello scegliere l’investimento giusto in alcuni casi anche informandomi a fondo sullo stato di un Complesso che magari non conosco per estrapolarne tutte le criticità e valutarne la valenza.

    RICORDI COME DETTO NEGLI ARTICOLI PRECEDENTI? ABBIAMO LO STESSO INTERESSE IN COMUNE, PIU’ GUADAGNI… PIU’ GUADAGNO IO!

    TI FARO’ SPENDERE I TUOI SOLDI COME SE FOSSERO I MIEI!

    QUESTA E’ LA MIA FORMULA!

    INFORMATEVI bene prima di qualsiasi tipo di acquisto, NON BRUCIATE I VOSTRI RISPARMI IN ACQUISTI IMMOBILIARI SBAGLIATI!

    Daniele Piccoli

    Featured

    LA VERITÀ SUL PERCHÈ NON SI TROVANO CASE IN AFFITTO A LUNGO TERMINE E A PREZZI ADEGUATI ALLE CANARIE

    In queste settimane il settore degli affitti brevi a turisti (Viviendas Vacacionales) è al centro di una dura polemica che vede opposti i Comuni locali e il Settore turistico in un braccio di ferro che difficilmente vedrà vincitore e vinto in breve tempo.

    Tutto ha avuto inizio nel 2018 quando il Settore turistico è stato democratizzato con l’apertura agli affitti privati brevi a turisti da parte dei proprietari di appartamenti sulle isole non destinati a residenza personale;

    da qual momento infatti sono fioccate centinaia e centinaia di richieste di licenza di Vivienda Vacacional da parte di tutti coloro che in qualche modo avessero a disposizione un immobile generando una gran confusione e aprendo soprattutto le porte ad un mercato iperconcorrenziale e poco regolamentato, preso di mira da improvvisati del settore, subaffittuari e tuttofare che hanno rovinato sin da subito un settore potenzialmente molto fiorente.

    Dopo qualche anno la situazione si è stabilizzata con la fissazione di nuove regole più stringenti che hanno fissato dei requisiti ben precisi per l’ottenimento della licenza di Vivienda Vacacional e per la gestione della stessa, facendo rinunciare moltissime persone a svolgere questa attività in modo superficiale e poco trasparente, la pandemia poi ha fatto il resto.

    Tuttora sono comunque qualche migliaia le Viviendas Vacacionales che operano tranquillamente online sui noti portali di prenotazione turistica senza rispettare le leggi in materia fiscale , burocratica e gestionale, rendendo urgente un intervento delle Autorità al fine di mettere la parola fine su questa malsana gestione del settore.

    Il braccio di ferro attuale si fonda proprio sull’assenza di una regolamentazione definitiva, chiara e precisa del settore degli affitti brevi, in particolar modo concernente l’ubicazione dei Complessi-Edifici nei quali è possibile affittare ai turisti, se in zona esclusivamente turistica o anche in zone “residenziali”, la necessità o meno dell’autorizzazione del Condominio per richiedere la licenza, un calmiere ai prezzi per notte che ha fatto aumentare vertiginosamente anche i prezzi dell’affitto residenziale di riflesso.

    Se infatti si sa che il turista ha un portafoglio più ampio del residente, il problema è che i proprietari di immobili a conti fatti preferiscono affittare a notte piuttosto che di lungo termine dati gli introiti assolutamente più cospicui e i minori rischi di insoluto rispetto all’affitto per residenza stabile facendo sparire il 3% di immobili destinati al lungo termine in tutto l’arcipelago canario.

    Per questo motivo da una parte i Comuni premono affinchè si attui una nuova regolamentazione del settore che sta causando una forte carenza materiale di immobili per i residenti da affittare unita a prezzi folli di quei pochi disponibili senza sfruttamento turistico, dall’altra parte le Associazioni di settore come Ascav, affermano fortemente l’importanza del giro di affari milionario del settore degli affitti brevi e spingono affinché si sancisca la libera disposizione dei propri beni immobili e il libero sfruttamento degli stessi secondo preferenza dei proprietari additando invece i Comuni per l’ASSENZA DI UN PROGETTO URBANISTICO ATTUALE E VALIDO CHE CONSENTA NUOVE COSTRUZIONI RESIDENZIALI PRIVATE E PUBBLICHE ponendo altresì un tetto ai prezzi degli affitti di lungo termine.

    Non si può dare infatti la colpa ai soli proprietari di immobili turistici per l’assenza di case per residenti, Viviendas Vacacionales, bisogna fare un’analisi più approfondita e lucida dell’offerta immobiliare delle Isole per capirne le criticità e porvi rimedio.

    La situazione è abbastanza complicata ed affetta finanche il settore del lavoro generando una forte carenza di personale che a causa dell’alto costo degli affitti rinuncia ad un’esperienza lavorativa sulle isole o ad un potenziale trasferimento optando per destinazioni meno costose e più vivibili economicamente parlando.

    Un primo passo sará fatto il prossimo Giugno quando nell’agenda della Ministra del Turismo Reyes Maroto, al Congresso dell’Unione Europea, si introdurranno nuove misure in tutta la Spagna al fine di dare maggiore trasparenza al settore delle Viviendas vacacionales e di riflesso a tutto il settore immobiliare.

      Ho preso visione della vostra politica sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati

      Featured

      VENDITA IMMOBILE CON PROCURA NOTARILE

      Giovedì 13 Aprile 2023

      Eccomi questa mattina nello studio del Notaio Chafer Rudilla a Maspalomas, in qualità di rappresentante generale del venditore, intento a procedere con la firma della vendita per procura notarile a distanza di un Bungalow situato in Campo Internacional, Sud di Gran Canaria.


      La transazione è stata possibile grazie alla procura notarile firmata dal venditore presso il Consolato italiano, che mi ha conferito ampi poteri dispositivi come suo intermediario di fiducia per gli investimenti immobiliari sull’isola.


      La coppia di acquirenti, di nazionalità finlandese, è stata molto cordiale e ha deciso di acquistare il Bungalow per trascorrervi l’inverno, godendo delle meravigliose temperature dell’isola, in uno dei migliori complessi residenziali della zona.


      Nel mese di Dicembre abbiamo firmato il compromesso (Arras) con pagamento sul Mio conto da parte dei compratori dell’anticipo del 10% e poi a Marzo hanno versato, sempre sul mio conto, l’importo totale rimanente a saldo, ben 15 giorni prima della firma notarile a dimostrazione dell’ampia fiducia riposta in me.

      Ringrazio i compratori e il venditore per avermi scelto come loro intermediario di fiducia per questa transazione immobiliare.


      Daniele Piccoli

      Featured

      PERCHE CONVIENE INVESTIRE IN IMMOBILI IN GRAN CANARIA

      Investire in Immobili offre sempre una maggiore stabilità rispetto ad altri tipi di investimenti, come azioni e fondi comuni di investimento.

      Investire in immobili può essere una delle decisioni più importanti nella vita di una persona. Tuttavia, trovare il posto giusto per investire può essere un compito difficile e impegnativo. Gli investitori cercano sempre modi per mettere i propri risparmi al sicuro e ottenere un buon rendimento, ma con gli interessi bancari sempre più bassi, la ricerca di alternative diventa sempre più urgente. Gran Canaria potrebbe essere la risposta per coloro che cercano di investire in immobili al di fuori dell’Italia, specialmente nel business degli affitti brevi.

      Gran Canaria è una delle otto isole che compongono l’arcipelago delle Canarie, situata nell’Oceano Atlantico al largo della costa nord-occidentale dell’Africa. Questa isola è una popolare destinazione turistica che attira ogni anno milioni di visitatori da tutto il mondo. L’isola offre un clima mite tutto l’anno, spiagge di sabbia bianca, acque cristalline e una varietà di attività per il tempo libero, come escursioni, sport acquatici e vita notturna.

      Grazie a queste caratteristiche, Gran Canaria è diventata un luogo di investimento ideale per coloro che cercano di fare soldi nel settore degli affitti brevi. Ciò è dovuto alla forte domanda di alloggi turistici, che consente agli investitori di generare un reddito stabile e consistente durante tutto l’anno. Inoltre, gli investitori che decidono di investire in immobili a Gran Canaria possono beneficiare di una tassazione fiscale favorevole rispetto ad altri paesi europei.

      Inoltre, gli investitori possono beneficiare dell’aumento dei prezzi degli immobili a Gran Canaria, che continua a crescere negli ultimi anni. La crescita del mercato immobiliare dell’isola è stata favorita dalla forte domanda di proprietà per affitti brevi e residenziali. Ciò significa che gli investitori possono guadagnare non solo attraverso il reddito degli affitti, ma anche attraverso l’apprezzamento del valore dell’immobile nel tempo.

      Infine, investire a Gran Canaria offre anche la possibilità di diversificare il proprio portafoglio di investimenti. Gli investitori possono utilizzare questa opportunità per proteggere i propri risparmi dagli imprevisti del mercato italiano o europeo. Inoltre, l’investimento immobiliare a Gran Canaria può offrire una maggiore stabilità rispetto ad altri tipi di investimenti, come azioni e fondi comuni di investimento.

      In conclusione, investire a Gran Canaria nel business degli affitti brevi può essere un’opzione interessante per gli investitori italiani. L’isola offre un clima mite, spiagge di sabbia bianca e una forte domanda di alloggi turistici. Inoltre, i prezzi degli immobili a Gran Canaria continuano ad aumentare, offrendo la possibilità di guadagnare attraverso l’apprezzamento del valore dell’immobile nel tempo. Infine, gli investitori possono utilizzare l’investimento immobiliare a Gran Canaria come una forma di diversificazione del proprio portafoglio di investimenti.

        Ho preso visione della vostra politica sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati

        Featured

        VUOI AFFITTARE IL TUO IMMOBILE IN GRAN CANARIA AI TURISTI?


        Sei proprietario di un immobile in zona turistica a Gran Canaria e vorresti generare una rendita affittandolo ai turisti ma non sai da dove iniziare?

        Affidati a chi si occupa di questo settore dai suoi albori, da quando è uscita la legge che regola le Viviendas Vacacionales sono stato il primo ad affiggere la Targa in un Bungalow a Maspalomas in soli 7 giorni dalla richiesta quando tutti gli altri rimanevano in tramite senza avere il numero di licenza e quindi non potevano esporre la Targa V.V.

        Potrebbe sembrare facile la gestione di questo business ma ti assicuro che comporta una profonda conoscenza delle leggi locali e di settore ed una dedizione continua ed attenta che non si può affidare al primo che passa ma necessita di professionisti che tutelino te e i turisti da qualsiasi problematica pratica o burocratica.

        Conosci le regole di allestimento di un appartamento stabilite dalla Legge sulle VV?

        Conosci tutti i modelli fiscali che dovrai presentare a scadenze prestabilite?

        Lo sai che hai bisogno di un rappresentante in Spagna per affittare il tuo immobile ai turisti e che questa persona deve essere fiscalmente in regola ?

        Lo so che hai l’amico, il parente, la signora delle pulizie che ti aiuterebbero volentieri a gestire il tuo immobile gratis o per pochi euro ma sei certo che ti garantirebbero un servizio eccellente al riparo da problemi di ogni sorta?

        Io mi occupo solo di questo, di vendere e gestire immobili per il Business degli affitti brevi e lo faccio con il massimo impegno seguendo tutte le leggi di settore e affidandomi a collaboratori e consulenti preparati ed efficienti per garantire un buon servizio a chi decide di affidarsi al mio operato, limitando al massimo l’insorgere di problematiche di qualsiasi natura o ponendovi rimedio senza alcun peso per i proprietari.

        Il mio lavoro inizia dalla visita dell’immobile, valutazione degli spazi e degli arredi, decisione su eventuali migliorie da apportare, messa in regola dell’immobile con l’emissione della licenza di VV e la relativa stampa e affissione della targa, rilievi video fotografici e pubblicazione dell’immobile sui principali portali di prenotazione e sul mio sito istituzionale.

        Adesso l’immobile è pronto per accogliere i turisti!

        Inizia da qui il mio lavoro di gestione a 360 gradi, ricezione prenotazioni e gestione portali, checkin e checkout, assistenza all’ospite e all’immobile h24, organizzazione servizio di pulizie attraverso la mia impresa Dp Zero Virus, gestione fiscale degli introiti grazie alla collaborazione con uno dei primi studi di consulenza locali, pagamento tasse e imposte per conto del proprietario, rapporti con le Banche e con i fornitori di servizi quali luce, acqua, internet e con il Condominio

        Dunque non dovrai preoccuparti di nulla, penserò a tutto io e ti garantirò un servizio completo nella massima trasparenza e professionalità che da sempre muovono il mio operato qui sull’isola di Gran Canaria.

        Scopri di più sui servizi che offro e sulla Legge della Vivienda Vacaciònal cliccando sul link qui in basso

        https://www.propertyforsalegrancanaria.com/richiesta-licenza-vivienda-vacacional/

        Se desideri maggiori informazioni contattami senza impegno ai miei recapiti sarò lieto di conoscerti e di accoglierti nel mio gruppo di investitori seguaci del mio Metodo “il Circolo degli Investitori Immobiliari”

        servizi immobiliari in gran canaria gestione affitti brevi

          Ho preso visione della vostra politica sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati

          Featured

          AGENTE IMMOBILIARE QUALIFICATO IN GRAN CANARIA

          “SONO IL PRIMO E UNICO AGENTE IMMOBILIARE ITALIANO” ISCRITTO NEL REGISTRO DEGLI AGENTI IMMOBILIARI DELLE CANARIE CON NUMERO D’ISCRIZIONE RILASCIATO DAL “GOBIERNO DE CANARIAS”

          “SONO IL PRIMO E UNICO AGENTE IMMOBILIARE ITALIANO” ISCRITTO NEL REGISTRO DEGLI AGENTI IMMOBILIARI NELLE CANARIE CON NUMERO D’ISCRIZIONE RILASCIATO DAL “GOBIERNO DE CANARIAS”

          Da oggi, 26 Ottobre 2022, sono il primo e UNICO Agente Immobiliare ITALIANO regolarmente iscritto con il numero RAIC 0000049A nel Registro degli Agenti Immobiliari delle Isole Canarie, con validità quinquennale.

          L’iscrizione è soggetta al possesso di una serie di requisiti in termini di garanzie e affidabilità per i clienti, sottoposti ad attenta valutazione da parte degli Organi competenti prima di rilasciare il distintivo qui pubblicato.

          (La documentazione presentata e la successiva accettazione non posso pubblicarle per motivi di privacy ma sono comunque visionabili nel mio studio su richiesta.)

          Ovviamente i requisiti devono essere mantenuti per far sì che non si decada dall’iscrizione e si può essere sottoposti a controlli a sorpresa a tal fine.

          Prova di affidabilità e garanzia superata!

          Se desiderate investire in immobili qui sull’Isola di Gran Canaria in sicurezza ricevendo un servizio garantito e al riparo da problemi, potete contattarmi ai miei recapiti, sarò lieto di assistervi al meglio nel percorso verso il vostro investimento immobiliare.

          DANIELE PICCOLI


            Ho preso visione della vostra politica sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati

            Featured

            VENDITA IMMOBILE A DISTANZA CON PROCURA

            25 AGOSTO 2022 ORE 13

            NUOVA COMPLICATA VENDITA PORTATA A TERMINE

            Studio Notarile Josè Chàfer Rudilla- Playa del inglés Maspalomas- Sud di Gran Canaria

            Oggi ho firmato come rappresentante a distanza del venditore con procura, un investitore italiano già mio cliente proprietario di un altro Bungalow sull’isola, il rogito di un appartamento a Puerto Rico di mia gestione esclusiva con grande soddisfazione per tutte le parti coinvolte.

            Questa vendita si è rivelata molto complessa in quanto l’atto di provenienza, risalente all’anno 1992, per ragioni sconosciute non era mai stato registrato e l’immobile risultava quindi in una sorta di “buco nero”…

            Dopo un approfondito studio da parte dei miei collaboratori esperti in materia legale, siamo riusciti a portare a termine la cosiddetta “REANUDACIÓN DEL TRATO”, una sorta di sanatoria della registrazione mancante con il recupero del vecchio atto di compravendita all’archivio notarile di Las Palmas, la doppia registrazione dello stesso e del passaggio successivo e l’iscrizione a nome del nuovo proprietario dell’immobile uscito così da un limbo senza ritorno.

            Solo grazie alla mia perseveranza e al lavoro di tutto il mio Staff, uniti alla collaborazione sempre fattiva dello studio Notarile Chàfer Rudilla, siamo riusciti a vendere l’immobile per la felicità del venditore ma anche dell’acquirente, un noto imprenditore dell’Isola, che ne farà la sua nuova residenza sul mare!

            Insomma solo un grande impegno può portare a grandi risultati!

            Vuoi investire anche tu in un Immobile a Gran Canaria?

            Richiedimi Subito Informazioni senza impegno contattandomi ai miei recapiti o fissa la tua Skype Gratuita

            Con il Mio Metodo “il Circolo degli Investitori Immobiliari” potrai investire in Gran Canaria in immobili da rendita con il Business degli Affitti Brevi senza pensare a nulla…sceglierò io l’immobile giusto per te, firmerò dal notaio in tuo nome e mi occuperò a 360 Gradi della Gestione degli Affitti ai Turisti.

            La PROPERTY FOR SALE GRAN CANARIA, grazie al Metodo “Il Circolo degli Investitori Immobiliari” può gestire la tua nuova proprietà a partire dall’acquisto a distanza attraverso procura, passando per i Check-in / Check-Out dei tuoi ospiti, le pulizie finali, il pronto intervento all’ospite e all’immobile stesso, fino alla gestione fiscale.


            Featured

            ISPEZIONE DELLA VIVIENDA VACACIONAL

            Oggi verso le ore 13,10 mi trovavo nel complesso “Maspalomas Lago” per accogliere un turista tedesco in uno dei Bungalow di mia gestione e vedo la Polizia Nacional che girava per i vari bungalow prendendo appunti. Già avevo il sentore che mi avrebbero fatto delle domande appena finito con il cliente. E COSÌ È STATO!

            Hanno iniziato con il chiedermi chi ero e cosa facevo li visto che avevo in mano una cartellina di documenti e il Pos per pagamenti elettronici e mostravo il bungalow al turista appena arrivato con i bagagli. Ho spiegato loro che sono il titolare dell’agenzia PROPERTY FOR SALE GRAN CANARIA e che mi occupo di gestire proprietà con licenza di VIVIENDAS VACACIONALES a turisti.

            A quel punto mi hanno chiesto quale procedura attuassi per la registrazione degli ospiti e ho superato l’esame a pieni voti! Ovviamente ho poi dovuto comunicare loro il nome e cognome del proprietario del bungalow, il nome assegnato alla Vivienda Vacacional, la persona responsabile registrata in polizia (che in questo caso sono io e non delego terze persone) i miei dati personali e il biglietto da visita della mia agenzia per i riferimenti.

            Mi aspetto quindi una loro visita in ufficio qui in Playa del Ingles nell’edificio Mercurio, per ricevere maggiori informazioni sul mio operato e sicuramente una telefonata da parte loro al proprietario del bungalow il quale sarà oggetto anche di controlli fiscali al fine di verificare se paga o meno le tasse sugli introiti degli affitti, ma, per questo nessuna preoccupazione visto che mi occupo personalmente di seguire la fiscalità degli immobili di mia gestione attraverso il mio fiscalista di fiducia e conservandone tutta la documentazione.

            Tutto questo non fa altro che confermare che il mio metodo di lavoro secondo le regole locali è l’unico metodo perseguibile se si vuole investire e lavorare nel Business degli Affitti Brevi in Gran Canaria. Quindi, come dico sempre, fate attenzione nell’affidarvi per la gestione turistica del vostro immobile alla donna delle pulizie o l’amico dell’amico spiantato o il tutto fare di turno per risparmiare sulla commissione e sulle tasse dal costo di un piatto di lenticchie perche non ne vale la pena!

            Con i controlli da parte dell’Agenzia Tributaria e della Polizia Nacional si può incorrere in sanzioni davvero molto pesanti e rischiare di danneggiare il proprio investimento.

            A te che mi segui….ne vale la pena affidarsi a persone non competenti ma che cercano solo di arrivare a fine mese? Rifletti…


            Featured

            L’IMPORTANZA DEL MANDATO DI VENDITA IN ESCLUSIVA

            In cosa consiste il mandato in esclusiva di intermediazione immobiliare e perché è così importante quando si decide di mettere in vendita una proprietà.

            di Daniele Piccoli

            E’ diffusa l’errata convinzione dei proprietari che hanno intenzione di vendere la propria casa che, affidarne la vendita con mandato in esclusiva a una sola agenzia, possa diminuire sia la probabilità di vendita dell’immobile che il suo valore.

            Sicuramente questa interpretazione è espressione di un’errata conoscenza dei meccanismi del mercato immobiliare che potrebbe non solo danneggiare economicamente il proprietario ma anche vanificarne gli sforzi profusi nel pubblicizzare il proprio immobile in vendita.

            Per capire ciò dobbiamo analizzare il funzionamento del mandato di vendita in esclusiva che altro non è che l’incarico firmato con apposito contratto ad una sola agenzia fondato su precisi accordi tra le parti.

            Gli accordi tra le parti hanno ad oggetto soprattutto il prezzo minimo concordato per la vendita, la commissione riconosciuta all’agenzia per l’intermediazione e il patto di non concorrenza ossia il venditore non può vendere da solo la casa o attraverso altre agenzie senza riconoscere la commissione al mandatario in esclusiva.

            Il patto di non concorrenza è il punto cardine di un mandato in esclusiva e si estrinseca nell’impegno da parte del venditore di non portare a termine trattative private per la vendita o incaricare altri agenti immobiliari, questo per evitare un sovrapporsi di trattative, offerte, prezzi, pubblicità ecc.. che altro non fanno che deprezzare l’immobile agli occhi dei potenziali acquirenti e scoraggiarli all’acquisto

            E’ storia recente della mia esperienza lavorativa sull’isola di Gran Canaria, il caso di un immobile in vendita senza esclusiva del quale avevano le chiavi più agenti immobiliari ed ognuno di loro proponeva un prezzo di vendita differente a seconda del guadagno più o meno alto applicato sulla richiesta originaria del venditore; si sono avvicendati nelle visite molti colleghi, hanno proposto i loro prezzi fino a quando non visito io l’immobile e mi ritrovo con potenziali acquirenti molto interessati all’acquisto ma che poi scopro che avevano già visitato lo stesso immobile con un collega di altra agenzia che, saputo il loro aumentato interesse, ha pensato bene di minacciarli anche legalmente al fine di convincerli ad acquistare con lui e al suo prezzo…alla fine nessuno ha comprato l’immobile e nessuno lo ha venduto..vi sembra un sistema di vendita consono e win win?

            Un accordo win win tra venditore, agenzia e compratore si realizza quando il venditore si affida ad un solo interlocutore che si occupa di pubblicizzare l’immobile, gestirne le visite, ricevere offerte e inoltrarle al proprietario, proporre controfferte, fino a giungere al buon esito del mandato, alla vendita cioè dell’immobile ad un prezzo accettabile per il venditore e per il compratore,  incassando giustamente la propria equa e prestabilita commissione di intermediazione.

            Questo è l’unico metodo valido per vendere un immobile in modo serio e al giusto prezzo, senza deprezzarlo con decine di offerte differenti su decine di portali web, decine di bocche che ne parlano in modo vago perchè magari neanche lo hanno mai visitato prima di portarvi il potenziale acquirente che si chiederà: ma perché tutte queste agenzie per vendere una casa e tutte con prezzi diversi?? Qualcosa non mi convince …meglio lasciar stare!

            Con il mandato di vendita in esclusiva invece l’impressione dei potenziali acquirenti è di serietà del venditore e di professionalità e dedizione del mediatore visto che l’immobile viene illustrato a fondo nei pro e contro, pubblicizzato sui giusti canali, proposto a potenziali acquirenti solo se in linea con le loro esigenze e soprattutto ad un solo unico prezzo.

            Ma attenzione, affidare il mandato di vendita in esclusiva ad una sola agenzia immobiliare non vuol dire precludersi la possibilità di venderlo attraverso altre agenzie … come si fa? Affidandosi ad una agenzia che appartiene ad un’associazione di agenzie immobiliari, come Acegi sull’isola di Gran Canaria, delle quale fanno parte solo le agenzie riconosciute come affidabili, serie e professionali e che possono collaborare tra di loro pubblicizzando gli immobili ricevuti in esclusiva in un canale riservato ai solo associati secondo regole ferree di good practice.

            In questo modo l’immobile sarà pubblicizzato a più agenzie raggiungendo quindi un numero di potenziali acquirenti molto esteso, ma nel giusto modo e con la serietà necessaria che si adatta all’importanza e al peso emozionale di vendere un immobile di proprietà e non caramelle al mercatino rionale.

            Se hai un immobile da vendere in Gran Canaria e vuoi farlo nel giusto modo senza perdere tempo, senza stress e senza affidarti a venditori seduti al tavolino del bar o di casa loro o peggio “por la calle” , non esitare a contattarci per programmare un sopralluogo ed una valutazione gratuita del tuo immobile.

            Sogni un guadagno passivo da affitti?

            Vorresti investire il tuo capitale in modo intelligente e in totale sicurezza?

            Sono il Consulente Immobiliare Italiano con il maggior numero di compravendite online all’attivo attraverso procura sull’isola di Gran Canaria grazie al mio metodo chiamato “Il Circolo degli Investitori”. Conosco ogni centimetro quadrato delle zone turistiche più profittevoli dell’isola dove ti consiglierò di investire. Dispongo di una struttura a 360º per la gestione degli appartamenti acquistati dai miei clienti investitori.

            DANIELE PICCOLI:

            Manager, Broker & Property Finder in Gran Canaria, fondatore/titolare dell’Agenzia Immobiliare chiamata PROPERTY FOR SALE GRAN CANARIA, grazie all’esperienza acquisita sul mercato immobiliare della zona turistica di Gran Canaria, offro una consulenza specialistica agli Investitori Immobiliari che desiderano acquistare un immobile sull’Isola di Gran Canaria da mettere a reddito con il Business degli Affitti Brevi, che sia un Bungalow, un appartamento o una Villa di Lusso.

            ISCRIVITI SUBITO ALLA MIA NEWSLETTER

              Recapito Telefonico (Obbligatorio)

              Il tuo Nome e Cognome (Obbligatorio)

              Ho preso visione della vostra politica sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati

              PROPERTY FOR SALE GRAN CANARIA

              Investimenti Immobiliari di Lusso e da Rendita in Gran Canaria

              Avenida de Tirajana, 37 Edificio “MERCURIO” Torre 2 – Piano 2º – Porta G
              C.P. 35100 Playa del Inglès- Maspalomas – Gran Canaria – Isole Canarie – Spagna
              Daniele Piccoli (Italiano) +39 351 871 1203
              Daniele Piccoli (Spagnolo) +34 635 632 009
              Telefono Ufficio +34 674 139 054
              Contatto Skype: daniele piccoli
              info@propertyforsalegrancanaria.com
              www.propertyforsalegrancanaria.com

              Featured

              SANZIONI PER LE CASE VACANZA ALLE CANARIE

              Sanzioni per la violazione delle norme sulle case vacanze alle Canarie (Vivienda Vacacional)

              SANZIONE LIEVE FINO A 1.500€

              1) L’accesso o l’esercizio di attività turistiche non regolamentate in conformità con i regolamenti, violando l’obbligo di comunicazione previsto nell’articolo 13.2 a).

              2) La mancanza di annunci, distintivi, segnali o informazioni di esposizione pubblica obbligatoria, il rifiuto di fornirli o qualsiasi forma di occultamento degli stessi.

              3) Il trattamento scortese verso la clientela.

              4) I comportamenti dissuasivi dalla richiesta di informazioni.

              5) Le lievi carenze nella prestazione dei servizi, nella decorazione degli stabilimenti e nel funzionamento o nella pulizia dei locali, delle strutture e degli arredi, o nell’igiene e decoro del personale che causino fastidi agli utenti.

              6) Non redigere le fatture conformemente alle disposizioni regolamentari, o non conservare le copie di quelle emesse.

              7) Le azioni o omissioni che, nell’ambito dell’attività di ispezione o di verifica tecnica, comportano solo un ritardo nell’adempimento degli obblighi di informazione e comunicazione.

              8) Qualsiasi altra violazione che, pur essendo classificata come grave, non meriterebbe questa considerazione a causa della mancanza di intenzionalità, natura, occasione o circostanza e, in particolare, le violazioni gravi quando sia accertato che il ripristino della legalità sia stato immediato, senza che siano stati compromessi i diritti degli utenti, o quando, accertata dall’ispezione interveniente la commissione delle violazioni previste nei numeri 1 e 3 dell’articolo 76, la legalità sia ripristinata entro il termine stabilito da essa in base all’entità e alla natura delle violazioni e al termine di prescrizione delle violazioni.

              9) Non presentare entro i termini stabiliti il rapporto risultante dall’ispezione tecnica degli esercizi turistici

              10) Non comunicare all’ufficio del catasto l’effettivo utilizzo dell’azienda turistica nei termini stabiliti.

              L’avvertimento sarà adottato nei casi di infrazioni lievi, quando non vi sia recidiva e non si ritenga opportuna l’imposizione di una multa

              SANZIONE GRAVE DA 1.501€ A 30.000€

              Sospensione temporanea delle attività o dell'esercizio professionale: da un giorno a sei mesi di sospensione, in caso di recidiva.

              1) Non disporre delle strutture, dei sistemi o dei servizi obbligatori, secondo la normativa turistica, o averli in uno stato di conservazione o funzionamento non adeguato.

              2) Le carenze evidenti e diffuse nella fornitura dei servizi, nella decorazione degli stabilimenti e nel funzionamento o pulizia dei locali, delle strutture e degli utensili, nonché la violazione degli obblighi stabiliti nell’articolo 17.2 di questa legge.

              3) Il trattamento scorretto di parole, azioni o omissioni nei confronti dell’utente turistico.

              4) Mancare delle schede di reclamo obbligatorie, non fornirle ai clienti o non gestirle tempestivamente e correttamente

              5) Non emettere o non consegnare al cliente turistico le fatture per i servizi resi

              6) La contrattazione del personale che non possiede la titolazione o la qualifica prescritta per fornire i servizi richiesti.

              7) L’ostacolazione o la resistenza all’operato dell’ispezione turistica, purché non la impedisca.

              8) La mancanza di comparizione dei datori di lavoro o dei loro rappresentanti alle convocazioni effettuate dagli ispettori del turismo secondo le modalità stabilite dalla presente legge

              9) Mancare o non fornire il libro di ispezione quando una norma prevede l’obbligo di averlo a disposizione.

              10) La ostacolazione o resistenza all’azione di verifica, che non arriva ad impedirla, effettuata dall’Amministrazione turistica in conformità a quanto stabilito negli articoli 24.1 e 32.4, a condizione che non rientri nel numero 6 dell’articolo precedente.

              11) La pubblicità turistica ingannevole, offerte equivoci o qualsiasi forma di suggestione che faccia supporre una qualità superiore delle strutture o dei servizi rispetto a quella reale.

              12) L’uso di sistemi promozionali aggressivi che disturbino la tranquillità degli utenti turistici, nei termini contemplati dall’articolo 19.1 di questa legge.

              13) La sovra-assunzione di posti che origina un eccesso di prenotazioni che non possono essere gestite, a meno che non venga comprovato il soddisfacimento dei requisiti previsti nei punti 2 e 3 dell’articolo 37 di questa legge e che il soggiorno sia stato soddisfacente per l’utente turistico.

              14) La violazione delle norme riguardanti le prenotazioni e le cancellazioni dei posti e l’omissione della prestazione di un servizio convenuto, quando ciò comporti un evidente pregiudizio per il cliente.

              15) L’esercizio professionale svolto in violazione delle norme sulla fornitura di servizi turistici.

              16) La falsità nelle comunicazioni precedenti e nelle dichiarazioni responsabili nei casi non contemplati nella sezione 9 dell’articolo precedente.

              17) La violazione degli obblighi di conservazione della qualità degli stabilimenti prevista da questa legge.

              18) Le violazioni considerate molto gravi che, per ragioni di intenzionalità, natura, occasione o circostanze, non devono essere considerate come tali.

              19) Non presentare la relazione dell’ispezione tecnica degli stabilimenti turistici, avendo già subito una sanzione per aver commesso l’infrazione prevista dall’articolo 77.9 della presente legge.

              20) La violazione delle disposizioni adottate sulle limitazioni di accesso alla struttura turistica di alloggio per motivi di salute pubblica.

              SANZIONE MOLTO GRAVE DA 30.001€ A 300.000€

              Sospensione temporanea delle attività o dell’esercizio professionale: da sei mesi a un anno di sospensione, in caso di recidiva.

              1) La costruzione, l’ampliamento, la riabilitazione, la riforma o l’apertura di strutture turistiche di alloggio, inosservando gli obblighi previsti nell’articolo 13.2 a).

              2) La costruzione, l’ampliamento, il recupero, la riforma o l’apertura di strutture turistiche di alloggio, senza autorizzazione, quando per legge o per normativa, si stabiliscono limiti o restrizioni alla creazione di nuove offerte di alloggio turistico per motivi ambientali o di pianificazione territoriale, in particolare quando tali limitazioni sono giustificate dalla pianificazione territoriale in base alla capacità di carico delle isole, come stabilito dall’articolo 24.2 della presente legge.

              3) L’accesso o l’esercizio di attività turistiche regolamentate, inosservando l’obbligo di comunicazione previsto nell’articolo 13.2 a); così come non ottenere le autorizzazioni previste nell’articolo 13.2 b) e g)

              4) Non assumere o non mantenere in vigore la polizza di responsabilità civile secondo i termini stabiliti dalla normativa applicabile.

              5) La mancata osservanza nei luoghi di soggiorno turistico degli standard turistici di densità, infrastruttura o servizio.

              6) Non fornire un servizio come convenuto tra le parti, quando ciò comporti gravi danni per l’utente. 

              Si considererà che i danni sono gravi quando influiscono sulla salute o sulla sicurezza degli utenti turistici o rappresentano una perdita significativa e irreversibile di denaro o valore dei loro beni.

              La negazione o l’ostacolo all’azione dell’ispezione turistica che arriva a impedire l’esercizio delle funzioni che legalmente o regolamentariamente sono attribuite o il fornimento di informazioni o documenti falsi a quest’ultima

              7) La negazione o l’ostacolo all’attività di verifica prevista negli articoli 24.1 e 32.4, quando si impedisca l’accesso agli stabilimenti o si renda impossibile la verifica di tutti i requisiti richiesti dalla normativa vigente per l’esercizio dell’attività o il funzionamento degli stabilimenti turistici o la loro classificazione e, in particolare, quelli che riguardano la salute e la sicurezza degli utenti turistici

              8) Gli attentati e le azioni dannose per l’immagine turistica delle Canarie o di qualsiasi dei suoi luoghi turistici, che costituiscono violazioni della normativa turistica o delle leggi settoriali. Saranno considerati attentati o azioni dannose per l’immagine turistica delle Canarie o dei suoi luoghi turistici i comportamenti che falsifichino, danneggino, indeboliscano o deteriorino tale immagine.

              9) La violazione delle norme legali relative al principio di unità di sfruttamento degli esercizi di alloggio.

              10) La falsità nelle dichiarazioni responsabili, quando si riferisce a dati che gravemente influenzano la salute e la sicurezza dei turisti. Si comprende che la falsità influisce sulla sicurezza dei turisti quando riguarda o fa riferimento al rispetto della normativa sulla protezione antincendio, la sicurezza degli edifici e dei locali e le condizioni di igiene e sicurezza degli impianti industriali, sportivi o di intrattenimento, determinando tale falsità la nascosta situazione di rischio che la normativa violata intende evitare.

              11) La mancata ottemperanza nei tempi stabiliti al dovere di rinnovo edilizio, quando ciò sia stabilito nelle determinazioni contenute negli strumenti di ordinamento e pianificazione.

              12) La violazione o l’alterazione delle condizioni necessarie e determinanti per l’esercizio dell’attività turistica che hanno costituito il presupposto per l’autorizzazione o la comunicazione preventiva corrispondente.

              13) La violazione dell’obbligo di conformarsi all’uso stabilito dal piano urbanistico, destinando una struttura turistica di alloggio a scopi residenziali

              14) L’esercizio professionale svolto con violazione delle norme turistiche

              Previous slide
              Next slide

              SIAMO FOCALIZZATI NELLE GESTIONE DI IMMOBILI PER IL BUSINESS DEGLI AFFITTI BREVI IN GRAN CANARIA

              LA MIGLIORE AGENZIA IMMOBILIARE ITALIANA A GRAN CANARIA

              Se stai cercando la miglior agenzia immobiliare italiana a Gran Canaria, non cercare oltre. La Property for Sale Gran Canaria è leader nel settore, offrendo una vasta gamma di servizi per coloro che desiderano acquistare una proprietà sull’isola.

              Il titolare di questa rinomata agenzia, Daniele Piccoli, è un consulente immobiliare esperto con una lunga lista di vendite di successo. La sua specialità è l’assistenza remota, attraverso Procura Notarile o Verbale, rendendo il processo di acquisto di un immobile a Gran Canaria semplice e senza complicazioni.

              Ma le competenze di Daniele Piccoli non si fermano qui. Oltre a facilitare l’acquisto dell’immobile, offre anche servizi di progettazione di restyling e ristrutturazione. Se desideri personalizzare la tua nuova casa sull’isola o migliorare una proprietà esistente, Daniele sarà in grado di aiutarti a realizzare i tuoi desideri.

              Se invece sei interessato a mettere a reddito la tua proprietà attraverso gli affitti brevi ai turisti, Daniele può guidarti anche in questo ambito. Con l’esperienza accumulata nel mercato immobiliare della zona turistica di Gran Canaria, ha sviluppato il metodo di investimento chiamato “Il Circolo degli Investitori Immobiliari”. Questo metodo fornisce una consulenza specializzata agli investitori immobiliari che desiderano ottenere un reddito stabile attraverso l’affitto di bungalow, appartamenti o ville di lusso sull’isola.

              Affidarsi alla Property for Sale Gran Canaria significa avere a disposizione un team di professionisti competenti e affidabili, pronti a soddisfare ogni tua esigenza immobiliare. Con la loro conoscenza approfondita del mercato locale e la vasta rete di contatti, saranno in grado di individuare la proprietà perfetta per te e guidarti in ogni fase del processo di acquisto.

              Non perdere tempo prezioso alla ricerca di altre agenzie immobiliari a Gran Canaria. Scegli la Property for Sale Gran Canaria come tuo partner di fiducia e realizza il tuo sogno di possedere una proprietà sull’incantevole isola di Gran Canaria. Contatta Daniele Piccoli oggi stesso e inizia il tuo percorso verso una nuova vita nell’arcipelago delle Canarie.

              Dal 26 Ottobre 2022, DANIELE PICCOLI ha ottenuto il prestigioso titolo di primo e unico agente immobiliare italiano ufficialmente riconosciuto nelle 8 Isole Canarie. Registrato con il numero RAIC 0000049A nel Registro degli Agenti Immobiliari, Daniele Piccoli offre un servizio di alto livello nel settore immobiliare, garantendo ai clienti una competenza e un’esperienza senza pari. Scopri di più su come può aiutarti a realizzare i tuoi sogni di acquistare, vendere o affittare una proprietà nelle incantevoli Isole Canarie.

              Il privilegio di essere il primo agente immobiliare italiano nelle Isole Canarie Dall’istituzione del Registro degli Agenti Immobiliari nelle Isole Canarie, Daniele Piccoli si è distinto come il primo e unico agente italiano ad ottenere l’iscrizione ufficiale. Questa importante designazione conferma la professionalità, l’integrità e la competenza dell’agenzia nel fornire servizi immobiliari di alta qualità alle Canarie

                Ho preso visione della vostra politica sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati

                Fissa Appuntamento
                Consulenza Gratuita, ricevo nel mio Studio solo su Appuntamento. Per fissare un Appuntamento compila il Form cliccando sul tasto
                Scroll to top