+34 635632009 +39 3518711203

Property for sale Gran Canaria

Mese: Aprile 2023

COLPA DELLA VIVIENDA VACACIONAL?

GRAN CANARIA PRESA D'ASSALTO DA TURISTI E NOMADI DIGITALI...E NON SAREBBE UNA BUONA NOTIZIA?

In questi giorni il settore degli affitti sull'isola di Gran Canaria è travolto da una tormenta politica (perchè è di questo che si tratta) che rischia di penalizzare tutto il settore e creare danni seri ai proprietari di immobili e agli inquilini.

Tutto nasce dalla convinzione che i mali del settore degli affitti dipendano tutti dall’aumento dei turisti e dal numero elevato degli appartamenti dedicato al business degli affitti brevi o di medio termine con licenza di Viviendas Vacacionales….e questo sarebbe un problema??
 
Cioè un’isola che fino a qualche decennio fa era abitata solo da locali che vivevano in baracche (su YouTube si trovano video attestanti quanto scrivo) e snobbata da tutti come l’ultimo isolotto sperso nell’oceano…adesso è diventata un’isola amata dai turisti di tutta Europa e non, con nuovi voli addirittura che connetteranno gli Stati Uniti (nel caso di Tenerife) vista l’ampia richiesta, e noi che facciamo??? vogliamo accusare il turismo per chissà quali malefatte? vogliamo mettere paletti, regole ferree e limitazioni assurde a chi vuole solo “vendere” le bellezze dell’isola e guadagnarci dopo aver investito e pagato le tasse di acquisto e sui redditi per tanti anni?

 

Ma senza turismo qui di cosa si vivrebbe?

 
Formaggi buonissimi e anche la carne nulla da dire, le fragole di Valleseco, il vino di Lanzarote, le papas arrugadas e il Mojo… ottimi per chi li gradisce ma…si può vivere solo di questo??
È il turismo che muove l’isola …è inutile fingere che non sia così.. vendite immobili, gestione , affitti brevi, pulizie, manutenzione, ristrutturazioni, ristorazione, mercatini, shopping, centri commerciali, taxi, noleggio auto, escursioniecc…..tutto ruota intorno agli immobili acquistati da investitori e al loro affitto ai turisti…(anche agli hotel certo ..ma la crisi del settore alberghiero è un’altra spina nel fianco dei grandi investitori locali che appoggiano questa guerra assurda)

 

Il problema qual’ è allora?

il problema non sono i turisti o le VIVIENDAS VACACIÓNALES, il problema è il governo che non costruisce alloggi pubblici per i residenti e questo fa sì che chi cerca casa è disperato e paga cifre folli per delle topaie pur di non dormire per strada…magari regolamentiamo i prezzi degli affitti per chi vuole vivere qui e che nel 90% dei casi affitta dai Canaria che ti chiedono un anno anticipato, tre mesi di deposito per un cane bassotto di 4 kg e ti danno alloggi indecenti e decadenti!!

Fingiamo pure di dare la colpa alle VIVIENDAS VACACIÓNALES ma la realtà è che qualche tempo fa durante il Covid già circolava voce che le isole sarebbero divenute per pochi, con prezzi elevati per attuare una selezione naturale di turisti e residenti di target medio alto, e con il business ricettivo nelle mani di grandi società e fondi d’investimento… il dado è tratto e se non corriamo subito ai ripari lottando contro questo sopruso, il business più potente delle isole tramonterà e ci ritroveremo tutti a vendere formaggi e miele sulle bancarelle….
 
OK ALLA REGOLAMENTAZIONE DELLE VIVIENDAS VACACIONALES ANCHE PER RIPUIRE IL SETTORE DA TANTI IMROVVISATI E IRREGOLARI CHE LAVORANO A NERO
MA SENZA TRASCENDERE IN DISCORSI ASSURDI E ANACRONISTICI!

LA EXPLOTACIÒN TURISTICA IN CANARIA

In tema di investimenti immobiliari sull'isola di Gran Canaria ancora moltissime persone, purtroppo, non conoscono la Explotaciòn Turistica.

La Explotación si traduce in italiano come sottomissione! Ma vediamo perché e di cosa si tratta.

LA EXPLOTACIÓN non è altro che una società autorizzata dall’ufficio del turismo all’affitto per notti/settimane di appartamenti situati in complessi di proprietari privati a condizione che abbia il contratto con almeno il 30% degli immobili presenti nel complesso.

All’ottenimento di almeno il 30% di adesioni da parte dei proprietari, richiederà la licenza per l’affitto per vacanza, e potrà così iniziare commercializzare e pubblicare i suoi appartamenti su qualsiasi portale dedicato alle vacanze. Fin qui sembra tutto normale…

Ma perché parlo di sottomissione? Perché chiunque sia proprietario di un immobile in quel complesso in cui è presente l’Explotación e desideri affittarlo a turisti non potrà farlo da solo ma dovrà necessariamente firmare un contratto con questa società per non incorrere in denunce per concorrenza sleale.

La società ovviamente remunera i proprietari sul profitto che realizza e si fa anche carico delle spese condominiali e dei consumi ma parliamo di cifre ridicole rispetto ad un affitto indipendente…circa 4.500€ annui cioè 375,00€ mensili puliti di spese.

Cosa ancor più assurda è che il proprietario non può utilizzare il suo appartamento per sé a meno che non gli venga concesso per qualche settimana o mese e ovviamente in bassa stagione quando l’immobile risulta poco richiesto dai turisti.

Il problema dunque è che io compro una casa per trascorrervi alcuni mesi l’anno oppure per affittarla con il Business degli affitti brevi e non posso farlo? Non posso disporne liberamente dopo tutti i soldi che ho investito??

Cioè acquisto una casa che alla fine non è praticamente mia! 

È storia di qualche tempo fa  quella di una signora proprietaria di un immobile a Puerto Rico di Gran Canaria in un complesso in Explotación, la quale, di ritorno da una breve vacanza nel suo Paese di origine, ha trovato la serratura della porta cambiata dalla Società Explotadora e non è potuta entrare in casa sua; si è rivolta alla Polizia ma questa non è potuta intervenire perché la legge tutela la Società in qualità di titolare della gestione degli immobili presenti nel suo Complesso…immaginate lo stato d’animo della signora..e potrebbe capitare anche a voi!

È capitato a me personalmente di seguire inizialmente una signora che desiderava investire qui sull’isola acquistando un immobile da dedicare al Business degli affitti brevi; dopo varie proposte e visite mi comunica di aver trovato un ottimo affare e che avrebbe acquistato altrove con un altro agente…

Io chiesi dove si trovava questo grande affare , quale fosse l’immobile così conveniente che era sfuggito al mio radar (!) e quando le mie orecchie udirono il nome del Complesso sobbalzai sulla sedia! 

Era un Complesso notoriamente (chi è del mestiere conosce benissimo tutti i complessi explotati dell’isola) sotto explotación e lo comunicai alla signora..

Ma il denaro aveva già offuscato la sua mente, e mossa dalla presunzione tipica degli investitori sprovveduti convinti di essere esperti ma che nella realtà vengono solo attratti dal prezzo basso e magari dall’estetica dell’immobile (grandissimo errore!!), decise di affidarsi a chi le aveva consigliato quel fantastico affare proseguendo nell’acquisto…morale della favola?

Dopo pochi mesi dall’acquisto mi ricontatta piangendo pregandomi di rivenderle l’immobile…io l’ho gentilmente invitata a rivolgersi a qualcun altro..non avrei mai proposto ad uno dei miei potenziali investitori un acquisto del genere, i miei clienti non sono polli da spennare!

Sarebbe come far loro buttare decine e decine di migliaia di euro dalla finestra per un incauto acquisto e non è il mio modus operandi, io propongo solo immobili validi per il business degli affitti brevi e che garantiscano a me e al proprietario una rendita continua e interessante, in fondo abbiamo un interesse in comune: guadagnare dall’investimento !

Questo per farvi capire che bisogna guardarsi le spalle, fidarsi di chi ti mette in guardia da un prezzo basso , pur sapendo bene che tu compreresti subito, se è un consulente serio deve farti desistere dall’acquisto con ogni mezzo a disposizione! Perdendo magari la commissione ma dormendo sonni tranquilli e guadagnandone in affidabilità e professionalità, valori che non hanno un pari controvalore monetario!

Ovviamente l’acquisto di un appartamento dove vige questa figura di gestione, ha un prezzo di mercato basso….fatevi due domande.

Si possono trovare appartamenti da 80.000€ ad arrivare ai 110.000€ in zone che di solito presentano prezzi, a parità di metratura, di almeno il doppio.

ALLA FINE DI TUTTO…SECONDO VOI…. PUÒ CONVENIRE UN INVESTIMENTO A RENDITA DEL GENERE?

 

Secondo la mia esperienza nel campo degli investimenti immobiliari… ASSOLUTAMENTE NO!!!!

Io non vi consiglierò MAI di acquistare un immobile in un complesso con Explotaciòn Turistica!

Quindi attenzione agli annunci di immobili a prezzi stracciati perché nel 90% dei casi vi sarà sempre una bella sorpresa dietro! 

Proprio qui prende valore la mia esperienza, la mia conoscenza dei complessi in Gran Canaria e la mia dedizione nello scegliere l’investimento giusto in alcuni casi anche informandomi a fondo sullo stato di un Complesso che magari non conosco per estrapolarne tutte le criticità e valutarne la valenza.

RICORDI COME DETTO NEGLI ARTICOLI PRECEDENTI? ABBIAMO LO STESSO INTERESSE IN COMUNE, PIU’ GUADAGNI… PIU’ GUADAGNO IO!

TI FARO’ SPENDERE I TUOI SOLDI COME SE FOSSERO I MIEI!

QUESTA E’ LA MIA FORMULA!

INFORMATEVI bene prima di qualsiasi tipo di acquisto, NON BRUCIATE I VOSTRI RISPARMI IN ACQUISTI IMMOBILIARI SBAGLIATI!

Daniele Piccoli

LA VERITÀ SUL PERCHÈ NON SI TROVANO CASE IN AFFITTO A LUNGO TERMINE E A PREZZI ADEGUATI ALLE CANARIE

In queste settimane il settore degli affitti brevi a turisti (Viviendas Vacacionales) è al centro di una dura polemica che vede opposti i Comuni locali e il Settore turistico in un braccio di ferro che difficilmente vedrà vincitore e vinto in breve tempo.

Tutto ha avuto inizio nel 2018 quando il Settore turistico è stato democratizzato con l’apertura agli affitti privati brevi a turisti da parte dei proprietari di appartamenti sulle isole non destinati a residenza personale;

da qual momento infatti sono fioccate centinaia e centinaia di richieste di licenza di Vivienda Vacacional da parte di tutti coloro che in qualche modo avessero a disposizione un immobile generando una gran confusione e aprendo soprattutto le porte ad un mercato iperconcorrenziale e poco regolamentato, preso di mira da improvvisati del settore, subaffittuari e tuttofare che hanno rovinato sin da subito un settore potenzialmente molto fiorente.

Dopo qualche anno la situazione si è stabilizzata con la fissazione di nuove regole più stringenti che hanno fissato dei requisiti ben precisi per l’ottenimento della licenza di Vivienda Vacacional e per la gestione della stessa, facendo rinunciare moltissime persone a svolgere questa attività in modo superficiale e poco trasparente, la pandemia poi ha fatto il resto.

Tuttora sono comunque qualche migliaia le Viviendas Vacacionales che operano tranquillamente online sui noti portali di prenotazione turistica senza rispettare le leggi in materia fiscale , burocratica e gestionale, rendendo urgente un intervento delle Autorità al fine di mettere la parola fine su questa malsana gestione del settore.

Il braccio di ferro attuale si fonda proprio sull’assenza di una regolamentazione definitiva, chiara e precisa del settore degli affitti brevi, in particolar modo concernente l’ubicazione dei Complessi-Edifici nei quali è possibile affittare ai turisti, se in zona esclusivamente turistica o anche in zone “residenziali”, la necessità o meno dell’autorizzazione del Condominio per richiedere la licenza, un calmiere ai prezzi per notte che ha fatto aumentare vertiginosamente anche i prezzi dell’affitto residenziale di riflesso.

Se infatti si sa che il turista ha un portafoglio più ampio del residente, il problema è che i proprietari di immobili a conti fatti preferiscono affittare a notte piuttosto che di lungo termine dati gli introiti assolutamente più cospicui e i minori rischi di insoluto rispetto all’affitto per residenza stabile facendo sparire il 3% di immobili destinati al lungo termine in tutto l’arcipelago canario.

Per questo motivo da una parte i Comuni premono affinchè si attui una nuova regolamentazione del settore che sta causando una forte carenza materiale di immobili per i residenti da affittare unita a prezzi folli di quei pochi disponibili senza sfruttamento turistico, dall’altra parte le Associazioni di settore come Ascav, affermano fortemente l’importanza del giro di affari milionario del settore degli affitti brevi e spingono affinché si sancisca la libera disposizione dei propri beni immobili e il libero sfruttamento degli stessi secondo preferenza dei proprietari additando invece i Comuni per l’ASSENZA DI UN PROGETTO URBANISTICO ATTUALE E VALIDO CHE CONSENTA NUOVE COSTRUZIONI RESIDENZIALI PRIVATE E PUBBLICHE ponendo altresì un tetto ai prezzi degli affitti di lungo termine.

Non si può dare infatti la colpa ai soli proprietari di immobili turistici per l’assenza di case per residenti, Viviendas Vacacionales, bisogna fare un’analisi più approfondita e lucida dell’offerta immobiliare delle Isole per capirne le criticità e porvi rimedio.

La situazione è abbastanza complicata ed affetta finanche il settore del lavoro generando una forte carenza di personale che a causa dell’alto costo degli affitti rinuncia ad un’esperienza lavorativa sulle isole o ad un potenziale trasferimento optando per destinazioni meno costose e più vivibili economicamente parlando.

Un primo passo sará fatto il prossimo Giugno quando nell’agenda della Ministra del Turismo Reyes Maroto, al Congresso dell’Unione Europea, si introdurranno nuove misure in tutta la Spagna al fine di dare maggiore trasparenza al settore delle Viviendas vacacionales e di riflesso a tutto il settore immobiliare.

    Ho preso visione della vostra politica sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati

    VENDITA IMMOBILE CON PROCURA NOTARILE

    Giovedì 13 Aprile 2023

    Eccomi questa mattina nello studio del Notaio Chafer Rudilla a Maspalomas, in qualità di rappresentante generale del venditore, intento a procedere con la firma della vendita per procura notarile a distanza di un Bungalow situato in Campo Internacional, Sud di Gran Canaria.


    La transazione è stata possibile grazie alla procura notarile firmata dal venditore presso il Consolato italiano, che mi ha conferito ampi poteri dispositivi come suo intermediario di fiducia per gli investimenti immobiliari sull’isola.


    La coppia di acquirenti, di nazionalità finlandese, è stata molto cordiale e ha deciso di acquistare il Bungalow per trascorrervi l’inverno, godendo delle meravigliose temperature dell’isola, in uno dei migliori complessi residenziali della zona.


    Nel mese di Dicembre abbiamo firmato il compromesso (Arras) con pagamento sul Mio conto da parte dei compratori dell’anticipo del 10% e poi a Marzo hanno versato, sempre sul mio conto, l’importo totale rimanente a saldo, ben 15 giorni prima della firma notarile a dimostrazione dell’ampia fiducia riposta in me.

    Ringrazio i compratori e il venditore per avermi scelto come loro intermediario di fiducia per questa transazione immobiliare.


    Daniele Piccoli

    PERCHE CONVIENE INVESTIRE IN IMMOBILI IN GRAN CANARIA

    Investire in Immobili offre sempre una maggiore stabilità rispetto ad altri tipi di investimenti, come azioni e fondi comuni di investimento.

    Investire in immobili può essere una delle decisioni più importanti nella vita di una persona. Tuttavia, trovare il posto giusto per investire può essere un compito difficile e impegnativo. Gli investitori cercano sempre modi per mettere i propri risparmi al sicuro e ottenere un buon rendimento, ma con gli interessi bancari sempre più bassi, la ricerca di alternative diventa sempre più urgente. Gran Canaria potrebbe essere la risposta per coloro che cercano di investire in immobili al di fuori dell’Italia, specialmente nel business degli affitti brevi.

    Gran Canaria è una delle otto isole che compongono l’arcipelago delle Canarie, situata nell’Oceano Atlantico al largo della costa nord-occidentale dell’Africa. Questa isola è una popolare destinazione turistica che attira ogni anno milioni di visitatori da tutto il mondo. L’isola offre un clima mite tutto l’anno, spiagge di sabbia bianca, acque cristalline e una varietà di attività per il tempo libero, come escursioni, sport acquatici e vita notturna.

    Grazie a queste caratteristiche, Gran Canaria è diventata un luogo di investimento ideale per coloro che cercano di fare soldi nel settore degli affitti brevi. Ciò è dovuto alla forte domanda di alloggi turistici, che consente agli investitori di generare un reddito stabile e consistente durante tutto l’anno. Inoltre, gli investitori che decidono di investire in immobili a Gran Canaria possono beneficiare di una tassazione fiscale favorevole rispetto ad altri paesi europei.

    Inoltre, gli investitori possono beneficiare dell’aumento dei prezzi degli immobili a Gran Canaria, che continua a crescere negli ultimi anni. La crescita del mercato immobiliare dell’isola è stata favorita dalla forte domanda di proprietà per affitti brevi e residenziali. Ciò significa che gli investitori possono guadagnare non solo attraverso il reddito degli affitti, ma anche attraverso l’apprezzamento del valore dell’immobile nel tempo.

    Infine, investire a Gran Canaria offre anche la possibilità di diversificare il proprio portafoglio di investimenti. Gli investitori possono utilizzare questa opportunità per proteggere i propri risparmi dagli imprevisti del mercato italiano o europeo. Inoltre, l’investimento immobiliare a Gran Canaria può offrire una maggiore stabilità rispetto ad altri tipi di investimenti, come azioni e fondi comuni di investimento.

    In conclusione, investire a Gran Canaria nel business degli affitti brevi può essere un’opzione interessante per gli investitori italiani. L’isola offre un clima mite, spiagge di sabbia bianca e una forte domanda di alloggi turistici. Inoltre, i prezzi degli immobili a Gran Canaria continuano ad aumentare, offrendo la possibilità di guadagnare attraverso l’apprezzamento del valore dell’immobile nel tempo. Infine, gli investitori possono utilizzare l’investimento immobiliare a Gran Canaria come una forma di diversificazione del proprio portafoglio di investimenti.

      Ho preso visione della vostra politica sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati

      Fissa Appuntamento
      Consulenza Gratuita, ricevo nel mio Studio solo su Appuntamento. Per fissare un Appuntamento compila il Form cliccando sul tasto
      Scroll to top